Dave Mustaine (JP Yim/Getty Images for NARAS)
in foto: Dave Mustaine (JP Yim/Getty Images for NARAS)

Dave Mustaine dei Megadeth sta meglio e pare stia completando il trattamento e il ricovero per il cancro alla gola, così da poter tornare a pensare a rimettersi in tour. Lo scorso maggio un suo post fece molto sensazione: "Mi è stato diagnosticato un cancro alla gola. Chiaramente è qualcosa che merita rispetto che che affronterò a testa alta, ma ho affrontato ostacoli anche prima" scrisse il musicista, che aggiunse sottolineando che era obbligato a cancellare tutti gli appuntamenti live previsti per i mesi successivi così da potersi focalizzare meglio sulla sua salute . In un'intervista data a Rolling Stone, Mustaine ha detto di sentirsi molto meglio e di aver voglia di tornare subito sul palco.

Le critiche al dottore che gli ha parlato del tumore

"Sono dall'altra parte della maggior parte del trattamento e mi sento veramente bene" ha detto alla rivista americana, spiegando che i risultati degli ultimi controlli sembrano molto incoraggianti: "Dopo gli ultimi trattamenti, mi hanno detto che i risultati sono ottimi e anche l'oncologo ha detto la stessa cosa". Il musicista ha spiegato anche come ha scoperto di essere malato di cancro alla gola, criticando ferocemente il dentista che per primo gli ha detto che poteva essere un tumore: "È stata una testa di ca**o, ero seduto sulla sedia, lui mi ha guardato e poi è andato via. Ero seduto lì, e aspettavo, aspettavo, aspettavo, lui andava e veniva finché mi ha detto: ‘Sembra che sia cancro, hai bisogno di fare un controllo a orecchie, naso e gola: ero stordito dai suoi modi, è stato veramente un cogli*ne".

La diagnosi del cancro

Tornato a casa ha chiesto un parere a un amico medico che gli ha detto che poteva anche essersi sbagliato e dopo ha visto un medico per un controllo: "Dopo due settimane che non lo sentivo ho pensato ‘Nessuna notizia è una buona notizia, giusto?', così gli ho telefonato e lui mi fa ‘Oh, sì, hai un cancro' e a quel punto ho detto ‘cazzo!', ma ho pensato che potevo farcela. Ho pensato a ogni singolo trucco che avevo imparato per far star meglio il mio corpo e le cose apprese dalle arti marziali, facendo tutto ciò che mi hanno detto i medici e adesso sono alla fine del percorso". Per adesso, comunque, i medici non gli hanno ancora dato il permesso di andare in tour ma lui ha spiegato che i risultati ottenuti hanno sorpreso i dottori.