11 Luglio 2017
14:06

Daddy Yankee e il reggaeton in cima agli ascolti in streaming: battuto Ed Sheeran

Daddy Yankee si prende la testa della classifica e gli artisti più ascoltati in streaming, battendo Ed Sheeran e portando per la prima volta il reggaeton e un artista latino in cima.
A cura di Francesco Raiola
Daddy Yankee (Getty Images)
Daddy Yankee (Getty Images)

Che le piattaforme di streaming siano uno dei mezzi principali con cui, ormai, l'utente medio ascolti e si approcci alla musica, vecchia e nuova, è un dato che in questi anni si rafforza sempre di più, stando ai numeri e ai dati del mercato discografico. Sarebbe impossibile, insomma, non prendere in considerazione questi numeri quando ci approcciamo ai dati della musica mondiale e non è un caso che, con i problemi e le polemiche che normalmente arrivano quando si dà una sterzata a una consuetudine, la FIMI ha scelto di conteggiare anche i dati di streaming per le sue classifiche settimanali degli album, dopo che da un paio di anni aveva fatto lo stesso con quella dei singoli.

Ma lo streaming dà anche un'idea di quelli che sono i gusti (e talvolta li indirizza un po' con i correlati, le playlist, i consigli etc) degli utenti che uniti formano un campione importante della totalità degli ascoltatori. Ha fatto discutere, quindi, che nei giorni scorsi Daddy Yankee, uno dei massimi esponenti del genere conosciuto come Reggaeton, sia diventato l'artista più ascoltato su Spotify, che in questo momento è probabilmente, la piattaforma streaming leader al mondo. È la prima volta che un artista di lingua spagnola riesce in questa impresa e l'effetto è ancora maggiore se a essere scalzato dal primo posto in classifica è un campione come Ed Sheeran, l'artista inglese che ultimamente ha visto i concerti del suo tour andare sold out in pochissimi secondi.

Eppure, chi guarda ai numeri del mercato, sa che in questi ultimi anni il reggaeton e tutte le sue sfumature stanno prendendo sempre più piede in tutto il mondo, non tanto e non solo in vista dell'estate, quando i tormentoni in lingua spagnola fanno capolino nelle classifiche. A metterci lo zampino, come spiega anche "Billboard", è stato sicuramente "Despacito", la canzone cantata da Luis Fonsi con la collaborazione proprio di Daddy Yankee, che dopo "La bamba" e "La Macarena" è stata l'unica ad andare in testa alla classifica dei singoli Billboard, nella versione con Justin Bieber.

Al momento Daddy Yankee, superstar portoricana, ha superato i 44.735.586 di ascoltatori che appartenevano in precedenza a Sheeran, segnando una pietra miliare per quanto riguarda l'industria musicale latina: "[Questo risultato] riflette quanto la crescita della popolazione di lingua spagnola negli Stati Uniti e la progressiva affermazione di servizi di streaming come Spotify, abbia dato impulso a una nuova ondata di canzoni di lingua spagnola intrecciati alla cultura Latina" ha scritto la rivista americana. Lo stesso Yankee, autore tra l'altro di "Gasolina", con un video pubblicato sui suoi social ha spiegato: "Nessuno credeva in me, mi è costato molti sacrifici, molti momenti persi con la mia famiglia, ho dovuto affrontare pregiudizi e discriminazioni. Ma oggi, questo genere chiamato reggaeton è il più ascoltato al mondo" ha detto prima di ringraziare i fan.

Luis Fonsi e Daddy Yankee, i re del tormentone
Luis Fonsi e Daddy Yankee, i re del tormentone "Despacito", in tour in Italia
Daddy Yankee si ritira dalla musica, l'addio con un ultimo album:
Daddy Yankee si ritira dalla musica, l'addio con un ultimo album: "Finalmente vedo il traguardo"
Ed Sheeran, re del pop e dello streaming grazie al nuovo album
Ed Sheeran, re del pop e dello streaming grazie al nuovo album "÷" e a "Shape of You"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni