A causa del Coronavirus è stato cancellato il concerto dei Big Thief a Milano. Lo annuncia il Circolo Magnolia, là dove avrebbe dovuto tenersi il concerto e la band in un post. I Big Thief, una delle realtà indipendenti più importanti al mondo, avrebbe dovuto esibirsi a Milano il 23 febbraio, in una delle due date italiane del tour, ma con un post hanno spiegato ai fan che, nonostante il rischio sia ancora basso, hanno preferito non suonare per questioni di sicurezza: "Purtroppo ci dispiace comunicare che, per decisione della band, il concerto dei Big Thief in programma questa sera a Milano è cancellato, i biglietti verranno rimborsati attraverso i gestori di vendita. La band tornerà presto a Milano" si legge nella nota del Circolo Magnolia sui propri social, condividendo anche quello che è il post della band che si dice preoccupata per il Coronavirus.

Concerto cancellato per il Coronavirus

"Cari fan di Milano, siamo veramente spiacenti ma abbiamo deciso di cancellare il concerto previsto per questa sera" ha scritto la band capitanata da Adrianne Lenker e protagonista del 2019 con due album apprezzatissimi dalla critica, "U.F.O.F." e "Two Hands". "Nonostante il rischio di Coronavirus sia molto basso pensiamo che sia meglio peccare per eccesso di cautela almeno per quanto riguarda l'interesse dei nostri fan, della nostra crew e di noi stessi. "In linea con le precauzioni che la città sta prendendo la città, non dar luogo a questo evento ha molto senso in questo momento. Tutti i biglietti saranno rimborsati con le agenzie usate. Vi promettiamo di tornare a Milano molto presto" continua la band aperta dai francesi Pays P. Il Circolo Magnolia fa sapere che "Il rimborso dei biglietti per il concerto dei BIG THIEF a Milano potrà essere richiesto, presso i punti vendita o presso il gestore di vendita online dove gli stessi sono stati acquistati".

No a una Milano blindata, secondo il Sindaco Sala

Per adesso quello dei Big Thief è il primo grande concerto a essere cancellato a causa del Coronavirus. Vivo Concerti ha detto a Fanpage.it che si stanno muovendo "in queste ore per capire il da farsi soprattutto rispetto alle regioni interessate", ma tanti concerti sono, al momento, confermati. Il Sindaco di Milano Beppe Sala ha detto, in conferenza stampa, questa mattina che "gli eventi in città sono tanti, anche qua non immagino una città blindata in cui non succede più nulla e in cui tutti gli eventi siano annullati, però quelli che sono non obbligatori, non rinviabili, magari sarà il buon senso che ce li farà rinviare".