Mancano pochi giorni all'annuale concertone del Primo Maggio di Roma che si terrà, anche quest'anno, come ogni anno, in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma e sarà trasmesso in diretta in diretta su RAI 3 (dalle 15 a mezzanotte) e su Rai Radio2, con Gino Castaldo, Ema Stokholma, Carolina Di Domenico e Melissa Greta Marchetto. Promosso da CGIL, CISL e UIL, prodotto e organizzato da iCompany, il concertone che si tiene l'1 maggio è, ormai, un appuntamento fisso per tutti gli appassionati di musica e anche quest'anno alternerà nomi più o meno noti, alternando i generi e dando uno spaccato di quello che sta succedendo musicalmente in Italia in questo periodo, con un ospite straniero, Noel Gallagher, annunciato pochi giorni fa.

Il cast completo del Concertone di Roma

Il cast completo vedrà esibirsi quest'anno tanti artisti di estrazione diversa (in ordine alfabetico e non di uscita): Achille Lauro, Anastasio, Bianco ft Colapesce, Canova, Carl Brave, Coma_Cose, Daniele Silvestri, Dutch Nazari, Eman, Eugenio In Via Di Gioia, Ex-Otago, Fast Animals And Slow Kids, Fulminacci, Gazzelle, Ghali, Ghemon, Izi, La Municipàl, La Rappresentante Di Lista, La Rua, Lemandorle, Manuel Agnelli ft Rodrigo D’Erasmo, Motta, Negrita, Noel Gallagher’s High Flying Birds, Omar Pedrini, Orchestraccia, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Subsonica e The Zen Circus. Oltre ai nomi più grossi, saliranno sul palco anche i tre vincitori del contest Concertrone, ovvero I Tristi, Giulio Wilson e Margherita Zanin, a cui si aggiungeranno Ylenia Lucisano (artista selezionata da DOC LIVE), ferdinando (vincitore del Barezzi Contest dedicato alla rielaborazione delle opere di Giuseppe Verdi), Walter Celi (vincitore di Arezzo Wave 2018) e Punto.Exe (dal contest musicale per la Sicurezza Stradale).

I conduttori del Primo Maggio 2019

A condurre queste otto ore di musica, anche quest'anno saranno Ambra Angiolini e Lodo Guenzi, frontman de Lo Stato Sociale, che saranno sul palco per introdurre gli artisti e intrattenere le migliaia di persone in piazza e i milioni davanti allo schermo per uno spettacolo che porta la firma alla regia di Cristiano D’Alisera, ai testi di Massimo Martelli, Giorgio Cappozzo e Alessandro Matarante.