630 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2021
3 Marzo 2021
22:30

Chi sono i rapper che cantano con Gigi D’Alessio a Sanremo: Enzo Dong, Ivan Granatino, Lele Blade e Samuray Jay

Durante la seconda serata del Festival di Sanremo 2021, Gigi D’Alessio sarà ospite della kermesse musicale, presentando sul palco il suo ultimo singolo: “Guagliune”. Il brano, pubblicato lo scorso venerdi, vede la collaborazione di Enzo Dong, Ivan Granatino, Lele Blade e Samurai Jay, proseguendo il cammino dello scorso anno dell’album “Buongiorno”.
A cura di Vincenzo Nasto
630 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2021

Solo pochi giorni fa, veniva annunciata la presenza di Gigi D'Alessio al Festival di Sanremo, non più solo da autore del brano di Arisa "Potevi fare di più". Si presenterà alla kermesse musicale con il singolo "Guagliune", uscito lo scorso venerdì su tutti i digital store e che vede la collaborazione di quattro artisti campani: Enzo Dong, Ivan Granatino, Lele Blade e Samurai Jay. In occasione del suo 54° compleanno, il cantante napoletano ha provato a coinvolgere, dopo l'album "Buongiorno", ancora una volta gli artisti rap del momento, in un brano che racconta le periferie della città, unite dal linguaggio e dal destino dei ragazzi che ci vivono.

Chi è Enzo Dong

Vincenzo Mazzarella, in arte Enzo Dong, è un rapper classe '91, cresciuto tra Piscinola, Secondigliano e Scampia. Esordisce musicalmente nel 2012 con il brano "Lo so che mi vuoi", incidendo poi con il suo amico Emiliano, il duo "Sulset". Con questa formazione collabora con artisti del panorama partenopeo, come Pepp J-One e Oiank dei Fuossera, Corrado, Akey e Da Blonde. Nel 2016 pubblica "Secondigliano Regna", brano che finisce nella colonna sonora della serie tv Gomorra, a cui seguono i singoli "Higuain", "Italia 1" e la collaborazione con Clementino in "E strad song e nost". Nel 2019 pubblica il suo primo album ufficiale "Dio Perdona io no", che contiene collaborazioni con nomi altisonanti dell'universo rap italiano, da Fabri Fibra a Tedua, dalla Dark Polo Gang con cui firma il singolo "Bandito" a "Dallo psicologo" con Fedez.

Chi è Ivan Granatino

Il cantante nato a Caserta nel 1984, sin da giovanissimo ha cercato di unire sonorità hip hop con la melodia della musica napoletana, collaborando negli anni con alcuni dei rappresentanti migliori della scena rap italiana e campana. Da Clementino ai Club Dogo, passando per Luchè ma soprattutto per Franco Ricciardi, con cui collaborerà nell'album del 2014 "Figli e figliastri". Nello stesso anno si fa conoscere su Rai 2 nel programma "The Voice", in cui si fa apprezzare dalla giuria, scegliendo poi J-Ax come suo coach nell'avventura. Nel 2017 pubblica l'album "Ingranaggi", a cui segue nel 2019 "Gas", con le collaborazioni di Franco Ricciardi e Luchè.

Chi è Lele Blade

Alessandro Arena, in arte Lele Blade, è un rapper classe '89 nato a Casoria, che ha fatto parte nei primi anni della sua carriera di due formazioni: la 365 muv e la Ufo rap team. Nel 2016, con il collettivo Le Scimmie formato con Vale Lambo, pubblica per Dogozilla Empire, etichetta fondata dal producer milanese Don Joe, il disco "Eldorado", prodotto quasi interamente dal produttore Young Snapp. Un progetto in grado di dare le luci della ribalta al collettivo, che un anno dopo pubblica la versione deluxe, in cui vengono aggiunti altri quattro brani. Nel 2018 Lele Blade pubblica il suo primo album da solista "Ninja Gaiden", un progetto che vede la collaborazione di artisti come Geolier, Mv Killa e Coco. Nel 2019 è l'ora dell'Ep "Vice City", mentre nel 2020 partecipa in tre singoli dell'album di Gigi D'Alessio "Buongiorno".

Chi è Samurai Jay

Gennaro Amatore, in arte Samurai Jay, rapper napoletano classe '98 è una delle giovani promesse del rap italiano, in grado di collezionare negli ultimi tre anni molti singoli di successo, e la pubblicazione del suo primo album, lo scorso 22 ottobre, "Lacrime". Tra "Male" con Boro Boro e "Gang" con Geolier, il rapper napoletano riesce a ritagliarsi uno spazio nella scena, non solo campana, ma anche nazionale, come dimostra il featuring con Shiva in "Tasche Piene" e la collaborazione nel brano "Sirena" nel disco "Obe" di Mace. Samurai Jay è stato protagonista anche nell'album "Buongiorno" di Gigi D'Alessio, interpretando non solo una strofa nella posse track che da il titolo all'album, ma anche nel rifacimento del singolo anni '90 "Fotomodelle un po' povere.

630 CONDIVISIONI
498 contenuti su questa storia
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
491 di Viral Show
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni