Festival di Sanremo 2019
6 Febbraio 2019
00:12

Chi era il Quartetto Cetra, il gruppo omaggiato nella prima puntata del Festival di Sanremo 2019

Claudio Santamaria è tra gli ospiti della prima puntata del Festival di Sanremo 2019. La sua presenza è motivata dall’omaggio allo storico Quartetto Cetra, un quartetto vocale italiano attivo dagli anni ’40 e formato da Felice Chiusano, Tata Giacobetti, Lucia Mannucci e Antonio Virgilio Savona. Tra le canzoni più famose: “Un bacio a mezzanotte”, “Che centrattacco!!!”, “L’allievo”.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2019

Claudio Santamaria è stato ospite della prima puntata del Festival di Sanremo 2019. La sua presenza è motivata dall'omaggio allo storico Quartetto Cetra, un quartetto vocale italiano attivo dagli anni '40 e formato da Felice Chiusano, Tata Giacobetti, Lucia Mannucci e Antonio Virgilio Savona. Nella prima puntata del Festival di Sanremo 2019, l'attore romano è salito sul palco del Teatro Ariston per rendere omaggio a un pezzo di storia della canzone italiana, in compagnia di Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio. La prima canzone che hanno cantato è stato "Nella vecchia fattoria", in un medley che ha visto anche "Ba-ba baciami piccina", "Donna", "Musetto" (rivisitata con i nomi dei protagonisti sul palco) e "Vecchia America", "Un bacio a mezzanotte" e una versione "vegan" (sic) de La vecchia fattoria.

Chi era il Quartetto Cetra

Grandissime capacità vocali condensate in quattro personalità variegate e di spessore autentico. Il Quartetto Cetra si distingueva per canzoni melodiose e testi umoristici, entrando nella storia come uno dei gruppi musicali più longevi di sempre. Hanno anticipato le mode, portando in Italia il Rock and Roll. Era il 1956 e il Quartetto Cetra incise in italiano "Rock Around the Clock", testo scritto e tradotto "L'orologio matto" scritto da Tata Giacobetti.

Le canzoni più famose

Almeno mille canzoni in quarant'anni di carriera, quasi tutte scritte da Tata Giacobetti e Antonio Virgilio Savona. Tra le più celebri: "Ba-ba baciami piccina", "Un bacio a mezzanotte", "Che centrattacco!!!", "Nella vecchia fattoria", "Vecchia America", "Un disco dei Platters", "Il Visconte di Castelfombrone". Pezzi black humor come "Però mi vuole bene" in cui Lucia Mannucci canta di una donna perdutamente innamorata che non si rende conto che il marito tenti continuamente di eliminarla fisicamente, con la scusa di baci e abbracci. "L'allievo" è utilizzata nell'episodio finale della terza stagione di Breaking Bad, "Niente mezze misure". La canzone viene ascoltata da Gale nella sequenza in cui Jesse si presenta a casa sua, puntandogli la pistola contro e premendo poi il grilletto.

530 contenuti su questa storia
I tatuaggi di Francesco Sarcina
I tatuaggi di Francesco Sarcina
8.081 di Donna Fanpage
Il bel messaggio di Mahmood per Napoli
Il bel messaggio di Mahmood per Napoli
Lorella Cuccarini: “Mahmood vincitore di Sanremo 2019? Più spazio al televoto del pubblico"
Lorella Cuccarini: “Mahmood vincitore di Sanremo 2019? Più spazio al televoto del pubblico"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni