Maria Antonietta è una delle due ospiti che Levante ha deciso di portare al Festival di Sanremo. La cantante pesarese, infatti, accompagnerà Levante  e Francesca Michielin in una cover di "Si può dare di più" canzone scritta da Giancarlo Bigazzi, Umberto Tozzi e Raf, è interpretata sul palco del teatro Ariston, nel 1987, da Gianni Morandi, Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri. Sarà una serata speciale per una delle canzoni più amate e conosciute del panorama indie italiano: "Quello che mi piace è il poter condividere uno spazio di rappresentazione e narrazione e due colleghe" ha detto a Fanpage.it.

Chi è Maria Antonietta

Nata a Pesaro, Maria Antonietta – il cui vero nome è Letizia Cesarini – è uno dei pilastri dell'indie italiano e dopo l'uscita del suo Ep "Marie Antoinette wants to suck your young blood" ha trovato il primo vero successo con l'uscita dell'album "Maria Antonietta", prodotto da Dario Brunori nel 2012. Un disco di cantautorato in cui si sente tanto una scrittura che usa il cut up, molto letteraria, con uno stile che mescola il rock al pop. Con "Sassi" si perde un po' di ruvidezza giovanile, ma si acquista in morbidezza, rotondità. Maria Antonietta conferma il suo nome come uno dei migliori del panorama e anche dal vivo è uno spettacolo imperdibile. Intanto studia e studia e si laurea in Stopria dell'Arte con una tesi dedicata alla creatività femminile.

Il pop di Deluderti

Nel 2018 esce "Deluderti", un album che pesca a piene mani nel pop italiano, prodotto da Colombre, un altro dei principali artisti indipendenti italiani. Ma in questi ultimi anni Maria Antonietta ha voluto unire alcuni suoi amori, come la musica e la letteratura al femminile. Nel 2018 esce anche il libro per Rizzoli "Sette ragazze imperdonabili" che diventa un reading-concerto che l'ha vista sul palco assieme a Daniele Rossi che suona chitarra baritona, violoncello, tastiere e banjo.