Sono state settimane impegnatissime per Francesco Kekko Silvestre, leader dei Modà, che il mese scorso ha pubblicato il suo primo romanzo presentato in giro per l'Italia. I post della band, sui social, sono dedicati principalmente a questo, ma tra qualche video, qualche ringraziamento, l'affetto per Pau Dones degli Jarabedepalo e qualche frase del cantante, la band sta anche aggiornando i propri fan per quanto riguarda la genesi del loro prossimo album "Testa o croce", che seguirà "Passione maledetta", ultimo album che ha visto la band legata a Lorenzo Suraci, patron di Rtl 102.5.

Cash e un silenzio lungo 3 anni

Quattro anni di silenzio discografico, una virata totale per quanto riguarda il management e un po' di mesi di subbuglio, soprattutto per quanto riguarda la lavorazione di Cash, pensato inizialmente come una sceneggiatura per il primo film di Kekko, che dopo qualche mese passato a cercare finanziamenti ha dovuto mollare il progetto proprio mentre era in dirittura d'arrivo. Quella sceneggiatura, però, è diventata un libro uscito per Mondadori ed entrato subito in classifica.

La prima canzone del nuovo album

La band, però, è di nuovo in studio: "Questa mattina abbiamo iniziato a registrare i bassi… Dopo le batterie di Claudione ora tocca Ste… Prima canzone del giorno “Una vita non mi basta”… Che dire, si va avanti a piccoli passi…l’importante è che siano tutti in avanti! Buona giornata a tutti, vi abbraccio…" ha scritto kekko sulla pagina, anticipando anche il nome della prima canzone che farà parte dei questo nuovo lavoro. Non ci sono ancora molte informazioni su questo nuovo album che, comunque dovrebbe uscire nel 2019: "Sarà un lavoro lungo ma c’è tanta voglia di fare un gran disco" avevano scritto.