25 Gennaio 2023
12:49

Cade un’altra accusa contro Marilyn Manson: accordo con l’attrice di GoT Esmè Bianco

Dopo quello con la modella Ashley Morgan Smithline, cade anche la causa contro Marilyn Manson, intentata dall’attrice Esmé Bianco per accordo extragiudiziale.
A cura di Vincenzo Nasto
Marilyn Manson ed Esmè Bianco, foto di Rich Fury per Getty Images
Marilyn Manson ed Esmè Bianco, foto di Rich Fury per Getty Images

Dopo che nei primi giorni di gennaio era stata archiviata la causa per presunte violenze e abusi nei confronti dell'attrice Ashley Morgan Smithline da parte di Bryan Warner, aka Marilyn Manson, nelle scorse ore Rolling Stone Us ha riportato le parole dell'avvocato dell'attrice apparsa in Game of Thrones Esmè Bianco, che lo aveva accusato di violenza sessuale. Il legale, Jay Ellwanger, ha affermato: "La mia assistita ha accettato di risolvere le sue accuse contro Brian Warner e Marilyn Manson Records, Inc. per andare avanti con la sua vita e la sua carriera". Un accordo extragiudiziale che, sulla scia di ciò che è accaduto alla modella Ashley Morgan Smithline, cercherà di ribaltare la narrazione "violenta" del cantante, che dovrà continuare ad affrontare il processo principale però: quello contro l'attrice Evan Rachel Wood.

L'accordo di Manson con l'attrice Esmè Bianco

Sembrano molto chiari i pattern utilizzati dalla difesa del cantante americano nei processi che si stanno susseguendo nell'ultimo mese. Lo scorso 2 gennaio, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Fernando L. Aenlle-Rocha ha archiviato la causa intentata dalla modella Ashley Morgan Smithline senza pregiudizi, secondo i documenti e le fonti del Los Angeles Times. Questo non ha chiuso le porte alla possibilità di una nuova denuncia per il cantante americano, che potrà essere citato in futuro in giudizio per le stesse accuse. Solo poche settimane dopo, lontano dalla corte distrettuale, i legali di Manson e Bianco hanno raggiunto un accordo extragiudiziale economico, che tenda rivitalizzare la figura pubblica dei due artisti, anche dopo che Bianco e l'attrice Evan Rachel Wood erano state le prime a denunciare Manson. Nei mesi successivi, proprio le due attrici avevano co-creato l'associazione no-profit Phoenix Act, con l'intento di offrire una maggiore protezione alle donne che subiscono violenza domestica.

Le accuse di Evan Rachel Wood e il documentario Phoenix Rising

Rimangono invece tutti i giudizi da compiere sulla causa che vede coinvolti Marilyn Manson e l'attrice Evan Rachel Wood. La loro diatriba legale, legata a un episodio di presunta violenza sul set di uno dei suoi video musicali, ha avuto uno dei punti di contrasto maggiore durante l'uscita del documentario "Phoenix Rising", il racconto di Wood sugli abusi subiti per mano di Manson. Il biopic, presentato in anteprima su HBO, è stato anticipato qualche giorno prima dall'accusa giudiziaria di Manson, che ha intentato una causa contro Wood e la sua collaboratrice Ilma Gore per diffamazione e abusi sui social. La donna, in un apparizione a The View lo scorso anno, aveva affermato: "Sono molto fiduciosa di avere la verità dalla mia parte e presto verrà fuori. Non sto facendo questo film per riabilitare il mio nome, ma per proteggere le persone da una persona pericolosa. Voglio che nessuno si avvicini a lui".

Archiviata una delle accuse contro Marilyn Manson per violenza sessuale
Archiviata una delle accuse contro Marilyn Manson per violenza sessuale
Perché Cristina D’Avena canta alla festa di Fratelli d'Italia: “Non mi schiero, porto solo musica
Perché Cristina D’Avena canta alla festa di Fratelli d'Italia: “Non mi schiero, porto solo musica"
Gaiè, il video del nuovo singolo è
Gaiè, il video del nuovo singolo è "X2": una ballad indie pop
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni