Una prima volta da non dimenticare quella di Billie Eilish al "Saturday Night Live", condotto da Woody Harrelson. La losangelina ha cantato "Bad Guy" esibendosi all'interno di un piccolo set rotante che ha creato l'illusione che la cantante stesse camminando sulle pareti e sul soffitto. Un esibizione che resterà tra le più belle di questa prima parte di stagione del "Saturday Night Live". Una esibizione che arriva pochi giorni dopo l'annuncio di un nuovo tour mondiale, il "Where Do We Go?" che arriverà anche a luglio 2020 a Milano.

Il fenomeno Billie Eilish

Salita alla ribalta con "Ocean Eyes", singolo del 2016 diventato virale su Spotify, Billie Eilish arriva alla consacrazione mondiale con il disco "When We All Fall Asleep, Where Do We Go?" trainato dal successo internazionale dei singoli "When the Party's Over", "Bury a Friend" e "Bad Guy". Proprio "Bad Guy" ha debuttato al primo posto nelle classifiche globali di Spotify, superando il successo precedente di "7 Rings" di Ariana Grande. Ad oggi, le visualizzazioni del video ufficiale sono a 590 milioni. Nel 2019, Billie Eilish è diventata un fenomeno di costume mondiale, seria candidata a essere il personaggio dell'anno grazie a performance accompagnate da un suono ricco di contaminazioni.

Il concerto a Milano nel 2020

La giovane artista statunitense è il primo nome confermato per gli I-DAYS al Milano Innovation District, Area Expo, che tornano nell'estate 2020. Billie Eilish salirà sul palco il 17 luglio, sarà la prima volta in assoluto per lei come headliner in un festival. Sarà l'unica data italiana per l'artista che si è imposta con quindici miliardi di ascolti certificati, 3.7 miliardi di visualizzazioni sul suo canale Youtube e per i video ipnotici ideati da lei e da suo fratello Finneas O'Connell.