105 CONDIVISIONI
26 Agosto 2022
14:00

Bagarinaggio Coldplay, Ticketone: “Non comprate biglietti fuori dai circuiti legali, rischio truffe”

Dopo che numerosi biglietti per i sei concerti italiani dei Coldplay sono finiti online a prezzi stratosferici Ticketone chiede più impegno alle autorità e invita i fan a evitare acquisti fuori dai rivenditori legali.
A cura di Redazione Music
105 CONDIVISIONI

I biglietti per le sei date dei Coldplay allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli (21 e 22 giugno) e allo stadio San Siro Milano (25, 26, 28 e 29) sono andati sold out in pochissimi minuti, nonostante l'aggiunta pian piano delle nuove date. Lunghe file ai rivenditori fisici e negli spazi online hanno caratterizzato i giorni scorsi per i fan della band guidata da Chris Martin che tornerà in Italia a distanza di sei anni dall'ultima volta (fu sempre Milano). Spesso le file sono state inutili, perché i biglietti sono gfiniti e in tanti sono rimasti a bocca asciutta: nonostante ciò in pochissimo tempo sono apparsi su siti come eBay e sui social un po' di biglietti messi in vendita da privati. Una pratica che sfrutta la zona grigia del cambio nominativo ma che è usata per vendere i biglietti a prezzi maggiorati.

Ieri Fanpage.it testimoniava come i biglietti fossero rivenduti anche a 300-400 euro ciascuno e come fosse importante la richiesta di biglietti e la messa in vendita. Oggi Ticketone risponde a chi ha parlato di bagarinaggio online, spiegando che tutto si è svolto in maniera regolare e invitando i fan a non comprare al di fuori dei rivenditori legali anche a causa del rischio truffe. Per chi voleva comprare i biglietti era stato fissato un limite di massimo 4 in presale e 6 durante la vendita, ma evidentemente chi è riuscito a farlo ha scelto di rivenderli: "Le vendite per le 6 date si sono svolte secondo i tempi e le quantità assegnate dall’Organizzatore in modo regolare. La fortissima domanda, superiore alle disponibilità, è stata gestita in assoluto ordine e trasparenza tramite pagine di accodamento" scrive Ticketone, una delle agenzie che ha venduto i biglietti per le sei date dei Coldplay in Italia specificando che i controlli non hanno dimostrato illegalità.

L'azienda ammette, però, che "singoli acquirenti possono approfittare della situazione rivendendo illegalmente su web a prezzi anche di molto maggiorati biglietti legittimamente acquistati" sottolineando il proprio impegno a chiedere misure ancora più stringenti all'Agcom e alle autorità preposte affinché fossero sanzionate "anche le persone fisiche colpevoli di comportamenti illeciti che effettuano vendite illegali a prezzi maggiorati utilizzando le piattaforme di secondary ticketing e i social network". Ticketone spiega anche che molte di queste truffe vengono scoperte: "Questi tipi di truffe non hanno alcuna possibilità di successo e vengono tutte identificate, ma solo al momento dell’accesso all’evento quando il biglietto viene scannerizzato"

A questo punto l'invito ai fan a non acquistare i biglietti al di fuori delle rivendite autorizzate: "L’unica fonte sicura per acquistare biglietti rivenduti da chi dovesse rinunciare ad andare al concerto è costituita dai siti dei canali ufficiali nella sezione dedicata. Nel caso di TicketOne FanSALE.it è il sito di rivendita ufficiale e autorizzato che consente ai fan di rivendere e acquistare senza maggiorazioni, con la garanzia di trovare biglietti verificati e validi per l’ingresso" 

105 CONDIVISIONI
Coldplay tour in Italia, nuove date a Napoli e a Milano: ecco come e dove acquistare i biglietti
Coldplay tour in Italia, nuove date a Napoli e a Milano: ecco come e dove acquistare i biglietti
Il concerto dei Coldplay a Milano e Napoli a giugno 2023: prezzi dei biglietti e come acquistarli
Il concerto dei Coldplay a Milano e Napoli a giugno 2023: prezzi dei biglietti e come acquistarli
I biglietti dei Coldplay sold out ma già rivenduti online: anche 450 euro per un posto prato
I biglietti dei Coldplay sold out ma già rivenduti online: anche 450 euro per un posto prato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni