1.616 CONDIVISIONI
14 Novembre 2015
12:37

Attentato a Parigi: da Gianni Morandi a Laura Pausini, la solidarietà degli artisti

Parole di pace e vicinanza quelle che tantissimi artisti italiani hanno voluto esprimere, dai propri social, ai familiari delle vittime dell’attentato terroristico di ieri a Parigi.
1.616 CONDIVISIONI
Foto LaPresse
Foto LaPresse

L'attacco terroristico che ha colpito Parigi ieri sera e che, ad ora, fa contare 127 morti ha colpito tutto il mondo. Sui social si sono riversate milioni di persona per piangere la morte di persone che ieri sera volevano solo godere un po' della bellezza della Capitale francese, una partita di calcio o un concerto rock, come stava avvenendo al Bataclan dove stavano suonando gli Eagles of Death Metal. Sono molti gli artisti italiani e internazionali che tra ieri sera e questa mattina hanno voluto mostrare anche solo con un messaggio la propria vicinanza al popolo d'oltralpe: c'è Gianni Morandi, che parla di ‘orrore, sbigottimento, dolore, terrore, paura', Laura Pausini che prega per le vittime e tutta la Francia, D'Alessio ‘sconvolto dall'orrore e dalla crudeltà di alcuni esseri umani', o i Musica Nuda, gruppo che al Bataclan ha tenuto un concerto qualche anno fa.

AGGIORNAMENTO 15/11 – I Negramaro hanno reso omaggio alle vite innocenti strappate nella sera degli attentati parigini con la grande Tour Eiffel stilizzata nel segno della pace, proiettato alle loro spalle durante il concerto.

Gianni Morandi

14 novembre.
È difficile non pensare a quello che è successo a Parigi.
Orrore, sbigottimento,
dolore, terrore, paura…
Che sta succedendo nel mondo?
Ma la paura non deve impedirci di continuare a vivere…

Vasco Rossi

Noi non abbiamo paura
non cambieremo le nostre abitudini
e non cambieremo di certo i nostri valori !

Modà

Solidarietà per la strage di Parigi, siamo vicini con il cuore a tutte le persone che sono state colpite da questo tragico evento.
‪#‎PrayForParis‬

Fedez

Mi fa male il mondo
[Gaber]

Elisa

Il cuore a Parigi con tutte le famiglie delle vittime. ‪#‎PrayForParis‬

Laura Pausini

Ce que j'ai lu sur les attentats en France, c'est triste et choquant. Une prière pour les familles des victimes et pour toute la France.
💚
Quello che leggo sugli attentati in Francia è triste e sconvolgente. Una preghiera per i famigliari delle vittime e per tutta la Francia.

Gigi D'Alessio

Non ci sono parole per commentare quello che è successo stanotte a Parigi… Sono davvero sconvolto dall'orrore e dalla crudeltà di alcuni esseri umani.
Mando il mio pensiero alle famiglie delle vittime e a tutti gli abitanti di Parigi. ‪#‎PrayForParis‬

Emma

Leggo solo ora del disastro a Parigi … E mi chiedo dove arriveremo ? Il terrore e la distruzione non conoscono frontiere ..
Non si deve morire in nome di nessun dio .. Di nessuna ideologia .. Per nessuna bandiera .. Il pensiero libero e la libertà per me sono sinonimi di vita, ognuno dovrebbe avere la possibilità e il diritto di essere e di pensare e di vivere senza la paura di morire per la mano di qualcun altro .
L'odio ha gettato le fondamenta nella vita di quasi tutti noi .. L'odio vince sulla vita .. L'odio ci ha messo tutti contro .. A partire dalle stronzate fino ad arrivare alle cose più importanti .. Facciamoci tutti delle domande.. Ragioniamo e cerchiamo di capire quanto ogni singola nostra azione scaturisce una reazione .. C'è troppa devastazione .. C'è poco equilibrio .. Il culto della morte non può vincere suo culto della vita .. Ognuno di noi ha il dovere di cambiare e migliorare la vita di tutti. ‪#‎Parigi‬ ‪#‎nelcuore‬

Alessandra Amoroso

Negramaro

‪#‎parigi‬ il cuore trema…

Giorgia

Daniele Silvestri

Adesso è solo dolore. Anche la paura è legittima. Ma l'odio no. Non ce la faranno mai a riempirmi di odio. Chi odia è già morto.

Valerio Scanu

Noemi

Let's ‪#‎Pray‬ for ‪#‎Paris‬,
Let's #Pray for ‪#‎peace‬. ‪#‎Banksy‬ ‪#‎ArtForPeace‬

Arisa

Marco Carta

Sparavano e allo stesso tempo inneggiavano Allah.
Parigi, Roma o Milano, vivere in pace è un lusso, un lusso che nessuno si può permettere.
Questa notte "terrorista" a Parigi dimostra che l'approccio con la spiritualità è lontano quando regna il sangue, che si chiami Dio, Allah, Buddha e via discorrendo per me continuerà a non cambiare se il fine è buono.
Cambia però quando un singolo uomo decide sulla vita di un'altro, come se "libero arbitrio" significasse decidere sulla vita altrui e farla pagare a tutti i parenti delle vittime e farli soffrire..

‪#‎150morti‬ ‪#‎perchè‬? ‪#‎why‬? ‪#‎pourquoi‬?
‫#‏لماذا‬؟ ‪#‎limadha‬?

non si può continuare così.
‪#‎ApriamoGliOcchi‬

Gianluca Grignani

Imagine all the people living live in peace.
Non si può per la religione fare quello che è successo a Parigi.È assurdo.

Musica Nuda

Sono decisamente sconvolta dai fatti di sangue parigini:
Le Bataclan è un posto importante per la musica. C'è un bel disco live di Jeff Buckley registrato li. Una volta ci abbiamo suonato anche Ferruccio ed io…. Maledetti assassini!
Una preghiera per le vittime.

1.616 CONDIVISIONI
Laura Pausini conquista un altro premio in Spagna: 'Una soddisfazione gigante'
Laura Pausini conquista un altro premio in Spagna: 'Una soddisfazione gigante'
Sanremo 2016 il medley di Laura Pausini conquista il Festival
Sanremo 2016 il medley di Laura Pausini conquista il Festival
"Non vedo l’ora di riabbracciarvi tutti", Gianni Morandi annuncia il tour dopo Sanremo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni