Anna Tatangelo (ph Cosimo Buccolieri)
in foto: Anna Tatangelo (ph Cosimo Buccolieri)

Anna Tatangelo è una delle protagonista del Festival di Sanremo, giunto quest'anno alla 69a edizione che si terrà dal 5 al 9 febbraio prossimo. La cantante di Sora porterà sul palco dell'Ariston – un palco per lei molto importante – la canzone "Le nostre anime di notte", brano scritto da Lorenzo Vizzini, descritta come una ballad in cui si racconta "di una notte rivelatrice. La storia di una coppia che dopo tante incomprensioni e frasi non dette, per la prima volta si rivela completamente al buio della notte, e tutto diventa improvvisamente più chiaro. E così come è evidente che niente potrà tornare mai uguale a prima, è altrettanto evidente che, al di là di tutti gli errori commessi e delle direzioni che prenderà il futuro, sarà impossibile per entrambi perdersi veramente".

Anna Tatangelo a Sanremo

Per la cantante quella di quest'anno è solo l’ultima delle apparizioni sul palco dell’Ariston: la sua esperienza, infatti, cominciò nel 2002 quando, appena quindicenne, vince la categoria Giovani con la canzone “Doppiamente Fragili”. L’anno successivo è la volta di “Volere volare”, questa volta tra i “Big”. Nel 2005 la Tatangelo si presentò con “Ragazza di periferia” (terzo posto nella categoria “Donne” e appena riarrangiata insieme ad Achille Lauro e Boss Doms), nel 2006 con “Essere una donna” (brano scritto per lei da Mogol, primo posto nella categoria “Donne”). E ancora “Il mio amico” nel 2008, con cui ha duettato con Michael Bolton, “Bastardo” nel 2011, e infine “Libera” nel 2015. La canzone della Tatangelo è stata la canzone 2000 del festival, come annunciato da Virginia Raffaele.

Il nuovo album "La fortuna sia con te"

"Le nostre anime di notte" sarà contenuta nel suo nuovo album "La fortuna sia con me" che uscirà l’8 febbraio su etichetta GGD srl/Sony Music a quattro anni dall'ultimo lavoro "Libera". La cantante ha presentato nei mesi scorsi anche il singolo "Chiedere scusa" e poche settimane fa una versione remixata da Achille Lauro e Boss Doms di "Ragazza di periferia". Ad aprile, inoltre, la cantante tornerà anche in concerto con sei eventi speciali attraverso l’Italia per poi proseguire il tour per tutta l’estate.

Il testo de "Le nostre anime di notte"

Quante bugie ci siamo detti, amore
Quante parole da dimenticare
E continuare a negarlo è soltanto una fragilità
Allontanarsi non è mai la fine
Se si ha il coraggio di ricominciare
Ma non è facile quando si perde la complicità
E adesso siamo qui
Occhi negli occhi, senza nascondigli
Senza difendere più i nostri sbagli
O sfidarci tra noi
E finirà così
E forse è quello che vogliamo entrambi
Ma lo capisco da come mi guardi che in fondo lo sai
Che mai potremo perderci
E più ti guardo, e più vedo la parte migliore di noi
Ma ormai non serve illuderci
Non c’è bisogno di fingerci forti ed in fondo lo sai
Le nostre anime di notte
Quante bugie ci siamo detti, amore
E non è facile dimenticare
Che queste frasi in sospeso nascondono la verità
E adesso siamo qui
E siamo nudi per la prima volta
Senza il timore di fare una scelta e poi non scegliere mai
Mai potremo perderci
E più ti guardo e più vedo la parte migliore di noi
Ma ormai non serve illuderci
Non c’è bisogno di fingerci forti ed in fondo lo sai
Le nostre anime di notte
Sono più limpide che mai
Sono più limpide che mai
Mai
Potrei lasciarmi alle spalle la parte migliore di noi
Ma ormai non serve illuderci
Non c’è bisogno di fingerci forti ed in fondo lo sai
Le nostre anime di notte
Non si perderanno mai