26 Maggio 2022
22:37

Andy Fletcher e il legame con i Depeche Mode: “L’elettricità che c’è tra noi genera buona musica”

Il tastierista dei Depeche Mode è morto prematuramente a 60 anni. Era l’unico membro della band ad essere rimasto nel regno Unito, ma ciò non gli aveva impedito di mantenere uno stretto legame con Martin Gore e Dave Gahan.
A cura di Giulia Turco
(Foto Getty)
(Foto Getty)

La morte prematura di Andy Fletcher ha sconvolto il mondo della musica. Il tastierista dei Depeche Mode era noto per la sua empatia con il pubblico e i compagni di band, ai quali era profondamente legato nonostante fosse l'unico del trio ad essere rimasto nel Regno Unito. Tifoso del Chelsea e abile giocatore di scacchi, da qualche anno aveva aperto un ristorante a Londra.

Il legame con Martin Gore e Dave Gahan

Nonostante scelte di vita diverse, Fletch era profondamente legato da una profonda chimica artistica ai compagni di band. "Martin e Dave vivono negli Stati Uniti e io vivo qui, ma non influisce davvero le nostre relazioni", aveva raccontato il musicista in un'intervista nel 2017 a The Skinny. "Io e Martin siamo molto legati. Dave è più come un fratello per me. Ma ciò che rende le band migliori degli artisti solisti è l'elettricità che viene generata. A volte i membri non si sopportano l'un l'altro, ma quell'elettricità crea grande musica. È lo stesso con i Depeche Mode; abbiamo momenti in cui non ci piacciamo e momenti in cui ci amiamo. È l'elettricità generata tra tutti noi che produce buona musica".

La carriera e la vita privata di Andy Fletcher

Tra i fondatori dei Depeche Mode, Fletcher era parte della band sin dai primi anni ’80. In seguito, nel corso della sua carriera il tastierista britannico aveva iniziato a lavorare anche come dj e nel 2015 aveva dato vita alla sua tournée in Europa. Sposato con la sua storica compagna Grainne Mullan al suo fianco dal 1993, era padre di due figli Meghan e Joe. Fletch era anche noto per la sua abilità negli scacchi, una passione alla quale si dedicava parallelamente alla musica. Negli anni ’90 era stato proprietario di un ristorante a St. John’s Wood, a Londra ed era un grande tifoso del Chelsea.

(Foto Getty)
(Foto Getty)

Il cordoglio dei Depeche Mode

La notizia dell'improvvisa scomparsa del tastierista ha letteralmente sconvolto il mondo della musica. Una tragica perdita annunciata pubblicamente dai membri della band Martin Gore e Dave Gahan, che tramite i profili social dei Depeche Mode hanno descritto l'amico e compagno di band come una persona sempre disponibile e propensa ad aiutare gli altri. Il pensiero ora va alla famiglia:

Siamo scioccati e pieni di schiacciante tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico, membro della famiglia e compagno di band Andy "Fletch" Fletcher. Fletch aveva un vero cuore d'oro ed era sempre lì quando avevi bisogno di supporto, una conversazione vivace, una bella risata o una pinta fredda. I nostri cuori sono con la sua famiglia e vi chiediamo di sentirli nei vostri pensieri e di rispettare la loro privacy in questo momento difficile.

È morto Andy Fletcher, tastierista dei Depeche Mode
È morto Andy Fletcher, tastierista dei Depeche Mode
È morto Andy Fletcher, tastierista dei Depeche Mode: scomparso improvvisamente all'età di 60 anni
È morto Andy Fletcher, tastierista dei Depeche Mode: scomparso improvvisamente all'età di 60 anni
45 di Videonews
I Depeche Mode rendono note le cause della morte di Andy Fletcher
I Depeche Mode rendono note le cause della morte di Andy Fletcher
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni