7 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Anche McCartney difende Miley Cyrus: “Abbiamo visto di peggio”

Anche quando resta in silenzio la Cyrus fa parlare di sé. Questa volta succede perché Sir Paul McCartney interrogato a dovere difende la popstar, parlando della sua gioventù e della troppa facilità a scandalizzarsi.
7 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo la discesa in campo del papà e di Lady Gaga, tocca a un'altro musicista difendere la povera Miley Cyrus dagli strali polemici dovuti ai suoi comportamenti pubblici. E la difesa non è di quelle di second'ordine, anzi. In campo è sceso l'ex Beatles Paul McCartney che a Sky News, dove era intervistato per la promozione del suo album "New", uscito ieri, ha rilasciato qualche dichiarazione anche sulla Cyrus e in particolare sull'esibizione agli MTV VMA (che potete vedere su) e le enormi polemiche che sono seguite e che si sono placate solo all'indomani dell'uscita di "Bangerz", quando anche la popstar ha smesso di gettare benzina sul fuoco.

Sir Paul ha placidamente ammesso di non aver visto in diretta l'esibizione, ma solo in un momento successivo spinto proprio dalle polemiche che ne erano scaturite: "Non credo sia stato totalmente esplicito.Non potevi vedere proprio tutto. L'ho visto piuttosto come un esperimento, ma quando lo guardi ti chiedi ‘Cosa stanno gridando tutti?" – ha detto Macca, che ha continuato "È solo una ragazza – ha 20 anni o giù di lì – e ci sta provando. Qualcuno m'ha detto che il mondo in cui vivono persone come Miley è tutto un frastuono e hanno bisogno di superare questo rumore, quindi devono fare qualcosa

E continua osservando quello che in molti si hanno osservato, ovvero: "Dai, su, tutti abbiamo visto cose peggiori di questa". Come dar torto a Sir Paul, soprattutto conoscendo un minimo le basi della comunicazione e sapendo che c'era un album da spingere. Poi Miley ha 20 anni ed è sulla cresta dell'onda, inutile cercare di farle capire, come ha fatto la O'Connor (tra le più critiche assieme a  Cher, P!nk e Sufjan Stevens che ieri le ha indirizzato una lettera aperta che le contestava la grammatica), che tutto questo in futuro potrebbe scomparire. Per ora esistono l'hic et nunc, poco altro. Chissà, forse negli anni '80 qualcuno scrisse anche a Madonna (certo, il paragone è azzardato, lo sanno tutti, ma prendetelo con le dovute precauzioni), intanto la Cyrus si gode le copertine e le prime posizioni in classifica.

E da oggi anche la difesa di un immortale.

7 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views