Alla quinta settimana arrivò la prima certificazione per il vincitore dell'ultima edizione di Amici di Maria De Filippi Alberto Urso che con "Solo" può mettere a referto il raggiungimento della certificazione FIMI oro, che corrisponde a circa 25 mila copie tra vendite fisiche, download e streaming. Un piccolo paradosso è il fatto che la certificazione arriva nella settimana in cui il tenore messinese perde la testa della classifica a scapito di Jovanotti e del suo ritorno discografico con l'EP "Jova Beach Party" che ha esordito al primo posto della classifica degli album. Urso aveva esordito in quarta posizione della classifica generale, restandoci anche nella seconda settimana utile, mentre, terminata la trasmissione, aveva cominciato il giro di instore in tutta Italia riuscendo a risalire fino al primo posto, restandoci anche la settimana successiva, prima, appunto, di scendere in seconda posizione.

La certificazione per le 25 mila copie

Proprio la settimana scorsa scrivevamo di come fosse quantomeno strano che un album riuscisse a restare per quattro settimane nelle posizioni alte della classifica senza che fosse riuscito a raggiungere la certificazione minima: oggi, invece, Urso può essere contento del risultato che, comunque, resta ancora relativo. "Oggi mi hanno comunicato che “Solo” è disco d’oro! Ci tengo a dirvi che questo riconoscimento è tutto vostro, perché senza di voi sarei veramente ‘solo'" ha scritto il cantante sulla sua pagina Instagram, ringraziando i suoi fan.

L'importanza della classifica

Dei due finalisti, però, Urso è l'unico ad aver raggiunto questa certificazione, in attesa che anche Giordana Angi, seconda classificata, riesca a raggiungere questo traguardo La differenza è, ovviamente, che la cantante italo francese, autrice di "CASA" è uscita qualche settimana prima del collega: una discussione, quella sula classifica, che in questi giorni tiene banco anche oltreoceano, soprattutto dopo un'inchiesta del New York Times che mette un po' in crisi il significato odierno. Almeno in America.