Foto LaPresse
in foto: Foto LaPresse

Achille Lauro sempre più misterioso. L'artista romano, reduce da Sanremo 2019 con il brano Rolls Royce, il cui testo ha sollevato non poche polemiche, ha deciso di stupire i suoi fan con un effetto speciale. Il trapper ha infatti cancellato dal suo profilo Instagram tutte le foto e i commenti precedentemente pubblicati, un gesto che ha lasciato senza parole i follower, ne conta più di 750mila, scatenando in loro anche una leggera apprensione.

Nuova uscita discografica?

In molti, vedendo il profilo Instagram del loro beniamino completamente vuoto, ha lasciato solo come descrizione un verso della Bibbia, hanno allarmati pensato ad un possibile attacco hacker ai danni del loro beniamino. Una possibilità scongiurata dalla pubblicazione di un'immagine che ha rotto il silenzio, ma che ha alimentato però ancora più dubbi. Achille Lauro ha infatti postato uno scatto che ritrae l'ecografia di un feto, con a corredo la didascalia "Genesi". In realtà non si esclude che questa possa essere un'operazione marketing che simbolicamente preannuncia l'uscita di un nuovo album o magari anche un nuovo libro (anche Marco Mengoni ha in passato utilizzato una strategia simile). Il musicista si è cimentato infatti anche nella scrittura: a Gennaio 2019 ha esordito come scrittore con il suo primo libro "Io sono Amleto".

La spiazzante dichiarazione di Achille Lauro

La sua partecipazione a Sanremo 2019 è stata molto discussa. Dopo un servizio andato in onda a "Striscia la Notizia", che ha imputato ad Achille Lauro di aver portato sul palco dell'Ariston una canzone che inneggia alla droga, il cantante è stato oggetto di feroci critiche. In molti lo hanno attaccato, giudicandolo spesso per la sua aria da "ribelle maledetto". Un'aria che è stata spazzata via da una tenera dichiarazione fatta dallo stesso cantante durante un'intervista rilasciata a Mara Venier: "Io ho nella mia vita un punto di riferimento in assoluto: la mia mamma".

La genesi.

A post shared by ACHILLE LAURO (@achilleidol) on