24 Novembre 2020
10:52

Achille Lauro finisce il suo racconto del 900 e con Chet Baker e Carosone torna nel 1920

Achille Lauro ha annunciato l’ultimo capitolo della trilogia di side project alla riscoperta dei suoni anni ’20, ’70 e ’90. Il progetto si chiamerà “1920 – Achille Lauro & the untouchable band” e rivivrà le sonorità degli anni ’20 degli Stati Uniti. Per l’occasione l’artista romano ha invitato quattro colleghi nel progetto: Gigi D’Alessio, Izi, Gemitaiz e Annalisa.
A cura di Vincenzo Nasto

Achille Lauro ha annunciato su Instagram un nuovo progetto. Uscirà il prossimo 4 dicembre e sarà l'ultimo capitolo della trilogia dei side project, che comprende "1990" con riferimento alla musica dance e "1969 – Achille Idol Rebirth", un omaggio all'anima punk rock. Il disco si chiamerà "1920 – Achille Lauro & the untouchable band" e darà voce alle influenze statunitensi di quegli anni, come nell'operazione che ha portato alla cover di "My funny Valentine" di Chet Baker.

Gli anni '20 al centro del progetto

Due progetti e una deluxe già pubblicate non fermano Achille Lauro dalla pubblicazione del suo ultimo progetto del 2020 il prossimo 4 dicembre. Dopo essere andati nel 1990 e nel 1969, ritorniamo indietro nel tempo, negli anni '20 degli Stati Uniti, tra vecchi gangster italo-americani e immagini in bianco e nero. Si chiamerà "1920 – Achille Lauro & the untouchable band" il nuovo progetto dell'artista romano, che ha coinvolto una varietà di artisti molto importante in questo prodotto discografico. Dalla figura di Gigi D'Alessio nel brano "Tu vuo’ fa’ l'americano" alla coppia Izi e Gemitaiz nel brano "Bulgari black swing", fino ad arrivare ad Annalisa, ormai al fianco di Lauro dall'esibizione avuta sul palco dell'Ariston. Ad accompagnare il racconto degli anni del proibizionismo, una vera e propria band: la Untouchable Jazz Band, guidata dal Maestro Dino Plasmati con la partecipazione del maestro Israel Varela alla batteria e del maestro Flavio Boltro alla tromba.

La prima esperienza di produzione

La scelta di pubblicare questo ultimo progetto, che ricalca la musica degli anni '20 negli Stati Uniti, è stata anche l'occasione per Achille Lauro di seguire da più vicino la produzione sonora e melodica del proprio album, un'esperienza che ha sconvolto la sua concezione di fare musica: "Sono tornato completamente cambiato da questo viaggio negli anni ’20. La mia concezione di fare musica è sconvolta, tutto ciò che pensavo prima si è capovolto. Inizialmente mi concentravo solo sulla mia ossessione di seguire da vicino tutti i minimi dettagli del lavoro; oggi, grazie a questa trilogia "‘69 – ‘90 – ‘20", ho capito che è stato tutto solo l’entrée di quello che sto per proporre".

La tracklist di 1920 – Achille Lauro & the untouchable band

  •  My funny Valentine
  • Chicago
  • Pessima
  • Tu vuo’ fa’ l'americano (feat Gigi D’alessio)
  • Cadillac 1920
  • Bvlgari Black Swing (feat. Izi & Gemitaiz)
  • Piccola Sophie
  • Jingle Bell Rock (feat. Annalisa)
Anche Achille Lauro cede alla canzone di Natale e rifà Jingle Bells Rock con Annalisa
Anche Achille Lauro cede alla canzone di Natale e rifà Jingle Bells Rock con Annalisa
"Tutti quanti voglion fare il rap", Achille Lauro caccia Bvlgari Black Swing e rilegge il passato
"Tutti quanti voglion fare il rap", Achille Lauro caccia Bvlgari Black Swing e rilegge il passato
Achille Lauro ritorna con "Achille Idol Rebirth": all'interno anche il duetto con Fiorella Mannoia
Achille Lauro ritorna con "Achille Idol Rebirth": all'interno anche il duetto con Fiorella Mannoia
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni