Mika è tornato e lo ha fatto in tempo per il tormentone, ma soprattutto con una canzone fatta per ballare e anche lasciarsi andare a qualche doppio senso tra il gelato di Pupo e l'"I want your sex" di George Michael: "I want your ice cream, I want it lying in the sun. I want your ice cream I want it melting on my tongue" canta Mika nel suo nuovo singolo "Ice Cream" che anticipa il suo nuovo album "My Name Is Michael Holbrook" che sarà disponibile a partire dal prossimo 4 ottobre e contestualmente a questi due annunci il cantante inglese – diventato famoso con "Grace Kelly" e in Italia diventato un personaggio televisivo grazie a X Factor e alla conduzione del One Man Show "Stasera casa Mika", quattro serate piene di ospiti andate in onda su Rai Due nel 2016 – ha anche dato le date del suo "Revelation Tour", 12 date nei palazzetti italiani.

Una carriera tra musica e televisione

A sorpresa, quindi, Mika rivela tutti i suoi nuovi progetti, partendo da un singolo scritto assieme a Dan Black e prodotto da Mark Crew e Dan Priddy con lo stesso Dan Black. Un ritorno totale alla musica dopo aver dedicato un po' delle sue energie alla televisione (è stato anche tra i protagonisti di The Voice Francia) e lo fa per il suo quinto album in studio dopo l'esordio nel 2007 con "Life in Cartoon Motion", seguito nel 2009 da "The Boy Who Knew Too Much", "The Origin of Love" del 2012 e "No Place in Heaven" del 2015, a cui vanno aggiunti un album in concerto sinfonico, una raccolta antologica, 23 singoli e 4 DVD live che lo hanno reso popolare in tutto il mondo.

Come nasce Ice Cream

Ci sono voluti due anni per scrivere quest'album, nato tra Miami, Londra e la campagna toscana, alla ricerca del vero se stesso ("Certi artisti si cimentano con un alter ego artistico, dal grandioso David Bowie con Ziggy Stardust, fino a Beyoncé con Sasha Fierce. Io ho fatto il contrario, sono andato a scoprire l’uomo dietro l’artista") e per presentare al mondo il primo assaggio ha scelto un pezzo uptempo e pieno di allusioni neanche tanto velate, giocando con George Michael a cui, ha spiegato, si è ispirato: "Ice Cream è nata in un torrido giorno della scorsa estate, alla fine di un lungo percorso di scrittura. Due anni in cui mi sono confrontato con questioni personali, serie, anche dolorose, e ora mi sento più leggero e libero. Era Agosto, in Toscana. Avrei voluto andare al mare, o scappare da qualche parte al fresco. Fantasticavo di flirt estivi con qualcuno di supersexy e completamente fuori dalla mia portata, fantasticavo di essere l’uomo che vorrei sempre essere, specialmente in estate. E invece mi ritrovavo soltanto con la scomodità del caldo estivo: sudore, scadenze di lavoro, punture di api, e neanche un alito di aria condizionata".

Il significato di Ice Cream

La canzone si rifà senza troppo nasconderlo, appunto, a "I want your sex" e a un mood da bordo piscina anni '80: "Ice Cream è una fantasia da sogno ad occhi aperti. Luccica come un miraggio e mi fa sentire come se tutto fosse possibile. Mi sono ispirato all’atteggiamento irriverente della musica anni 80-90, come ad esempio quella di George Michael. L’aspirazione è quella di diventare una versione migliore di me stesso ed andarne orgoglioso. Osare essere un uomo sensuale, osare esprimere chiaramente il desiderio che mi sono sempre tenuto nella testa. Ecco come e perché ho scritto Ice Cream". Il ritornello dice: "Voglio il tuo gelato, lo voglio mentre sono steso al sole, voglio il tuo gelato, lo voglio che si scioglie sulla mia lingua, voglio il tuo gelato, lo voglio, cosa aspetti? Un gelato, ogni morso ne voglio ancora di più".

Il tour di Mika nei Palazzetti italiani

Ovviamente all'album sarà associato un tour che lo vedrà muoversi in tutto il mondo, prima in Europa partendo da Londra il 10 novembre, e proseguendo in Spagna, Francia, Svizzera, Olanda, comprese 12 tappe nei palazzetti italiani: il 24 novembre sarà al Pala Alpitour di Torino, 26 al PalaPrometeo di Ancona, il 27 al Palazzo dello Sport di Roma, il 29 alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bo),  il 30 al PalaGeorge di Montichiari (BS), il 2 dicembre al Modigliani Forum di Livorno, il 3 al Mediolanum Forum di Assago (Mi), l'1 febbraio 2020 alla Kioene Arena di Padova, il 2 al PalaOnda di Bolzano), il 5 al Teatro PalaPartenope di Napoli, il 7 al Palaflorio di Bari, e l'8 al Palacalafiore di Reggio Calabria. Il giro proseguirà nella primavera del 2020 negli Stati Uniti, in Canada, Sud America, Giappone, Cina e Korea: "Sto preparando uno spettacolo ricco di sorprese, forte delle esperienze e del bagaglio acquisito con i miei spettacoli televisivi, ma riportando la musica al centro di tutto. In Italia, poi, per me sarà una emozione viaggiare da un estremo all’altro della penisola. Con Stasera CasaMika vi ho invitati tutti a fare festa a casa mia, stavolta sarò io a venire a casa vostra. Verrò bussando alla vostra porta, città per città. Spero mi accoglierete.”