494 CONDIVISIONI
4 Novembre 2015
17:39

Tracce di un Pino Daniele inedito: a dicembre un box con foto e canzoni mai pubblicate

Versioni inedite, provini, brani mai ascoltati faranno parte di ‘Tracce di libertà’ il box tributo a Pino Daniele che conterrà i primi tre album e foto mai pubblicate prima. Un omaggio al bluesman napoletano a un anno dalla scomparsa.
494 CONDIVISIONI
Foto Lino Vairetti (via Ufficio Stampa)
Foto Lino Vairetti (via Ufficio Stampa)

Di tracce Pino Daniele ne ha lasciate molte. Tracce nella società, nella cultura e tracce intese come canzoni, brani, outtakes, inediti di cui senza dubbio nei prossimi anni saremo invasi. Riempire il vuoto lasciato da cantante napoletano, morto a causa di un infarto lo scorso 4 gennaio, non è semplice e se succedeva mentre era in vita chiunque voglia fare musica, quella musica, dovrà confrontarsi con la sua, ora che non c'è più. Tra poco sarà un anno dalla sua morte, ma l'anniversario non può che essere ricordato con la musica, la sua musica e per questo motivo, il 4 dicembre, la Universal farà uscire ‘Tracce di libertà', un cofanetto che conterrà i primi tre album del bluesman napoletano con le versioni alternative, le prime stesure dei brani, i provini e i brani inediti mai ascoltati.

Le tracce lasciate da un artista non sono soltanto canzoni, immagini, dischi, spartiti o critiche più o meno positive… sono da cercarsi nelle emozioni, in qualcosa di immateriale eppure estremamente vivo nella memoria, […] ed è in questo senso che “Tracce di libertà” sono tracce di vita: il percorso emozionale di un ragazzo a cui piaceva il blues (tratto dal libro di “Tracce di libertà”).

I primi 3 album e un libro fotografico

Un classico, quello delle tracce nel cassetto, a cui non sfugge il Mascalzone Latino che di brani e album ‘storici' ne ha scritti molti, attraversando ere e generi musicali, passando dalla fusion al pop, senza mai perdere, però, la stima di pubblico e critica che ne ha guardato con sospetto, talvolta, la svolta ‘da classifica', ma mantenendo sempre alta l'attenzione nei suoi confronti. Si racconterà un'altra storia, parallela a quella ufficiale e nota che si fregerà anche di un libro fotografico di 60 pagine:

Dalle vicissitudini della realizzazione di “Terra mia” (1977) alla nascita delle prime canzoni, dai provini ai brani inediti che non furono inseriti nelle tracklist originali, da “Pino Daniele” (1979) a “Nero a metà” (1980) – si legge nella nota che accompagna l'annuncio del box -: “TRACCE DI LIBERTÀ” permette di vivere e respirare il percorso che ha portato quel ragazzone di Santa Maria la Nova al palcoscenico internazionale, tracciando un ritratto unico di un giovane Pino Daniele, anche attraverso le testimonianze e le immagini inedite raccolte in un libro di 60 pagine.

Un box in versione Deluxe e Super Deluxe

Il box conterrà in totale, quindi, una versione Super Deluxe con 6 CD e un libro di 60 pagine con foto inedite, aneddoti, curiosità e testi biografici, 6 brani inediti degli anni ’70 (“Napule se scet' sotto ‘o sole”, “Mannaggia ‘a morte”, “Stappi-stopotà”, “Figliemo è nu buono guaglione”, “Na voglia ‘e jastemmà” ed un brano strumentale senza titolo). C'è, poi, una versione Deluxe con 3 CD + booklet di 60 pagine con foto inedite, aneddoti, curiosità e testi biografici. Contiene 1 brano inedito degli anni ‘70 (“Na voglia ‘e jastemmà”) e la versione digitale con contenuti audio della versione DELUXE + digital booklet con 6 foto inedite e 1 brano inedito degli anni ‘70 (“Na voglia ‘e jastemmà”). 

494 CONDIVISIONI
Fabiola Sciabbarrasi: "Non riesco più ad ascoltare le canzoni di Pino Daniele"
Fabiola Sciabbarrasi: "Non riesco più ad ascoltare le canzoni di Pino Daniele"
Pino Daniele: il passato che ritorna (a caro prezzo)
Pino Daniele: il passato che ritorna (a caro prezzo)
L'inedito di Pino Daniele suonato a Radio Eurosound nel 1976
L'inedito di Pino Daniele suonato a Radio Eurosound nel 1976
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni