447 CONDIVISIONI
5 Luglio 2015
09:54

Tiziano Ferro incanta San Siro, lacrime ed emozione in attesa del bis di stasera

Tiziano Ferro ha conquistato anche lo Stadio San Siro con una scaletta di brani che hanno fatto la storia della sua carriera, da “Xdono” a “La differenza tra me e te”, dalla scatenata “E Raffaella è mia” fino alla chiusura con “Lo Stadio”, “Non me lo so spiegare” ed “Incanto”.
447 CONDIVISIONI

Tiziano Ferro ha conquistato anche San Siro, la scala del calcio, lo stadio di Milano. Due ore e mezza di show senza sosta e questa sera, 5 luglio, si è pronti a replicare. Il cantante di Latina ha emozionato e si è emozionato, del resto lo aveva dichiarato lui stesso ai microfoni del Corriere della Sera di essere molto nervoso prima del tour e che, dopo le prime date, ha cominciato a rassenerarsi. Lo spettacolo è stato il solito turbinio di emozioni, con Tiziano che si è calato dall'alto sul pubblico e librandosi nell'aria fino a 20 metri di altezza. Per riuscire a portare questo tour a termine, Tiziano Ferro ha dovuto cambiare stile di vita e alimentazione, rispettare di più il suo corpo, solo così è riuscito ad avere un fisico in grado di "superare i limiti".

Le lacrime del cantante

A metà concerto, poi, il cantante non riesce a soffocare un momento d'emozione. Lo fa prendendo una lettera di un fan e leggendone il contenuto al pubblico presente con la voce rotta dal pianto (via):

Ti auguro di non soffocare in inutili sensi di colpa, e di vuoto perché nessuno senza colpe ha pietre da scagliarti addosso…. Ti auguro di non nasconderti in un angolino e di non levare il disturbo, di auguro che l'amore sappia farsi prossimo per chiunque, perché non sia inutile il sorriso, quel sorriso che è esploso per volerti meno male come una mattina da vestire e da spogliare'.

Un lettura che ha anticipato il grido: "L'amore è per tutti, ragazzi, vi invito a essere felici!".

La scaletta dei brani di Tiziano Ferro al San Siro

Questa è stata la scaletta del concerto di San Siro del 4 luglio. "Xdono" è stato il brano che ha aperto lo show, poi "La differenza tra me e te" e "Troppo buono". Un salto indietro con "Sere Nere" e "Indietro", poi "E fuori è buio" ed "Imbranato". Spazio agli "accendini" per "Il regalo più grande", poi "Scivoli di nuovo", "Il sole esiste per tutti", la nuova hit "Senza scappare mai più" ed il tormentone "Stop! Dimentica". Il concerto arriva alla sua seconda parte con brani del passato come "Xverso" e "L'olimpiade", ancora un tris di canzoni d'amore delle più belle: "Hai delle isole negli occhi", "Ed ero contentissimo" e "L'amore è una cosa semplice".

La terza ed ultima parte del concerto si apre con "Ti scatterò una foto", poi "Ti voglio bene" e "Le cose che non dici". Pubblico scatenato per "E Raffaella è mia", "Rosso relativo", "L'ultima notte al mondo". E ancora "Per dirti ciao", "Alla mia età", "La fine" di Nesli e la chiusura con "Lo stadio", "Non me lo so spiegare" ed "Incanto".

447 CONDIVISIONI
Tiziano Ferro si prepara al San Siro di Milano: "Medito contro la mia ansia"
Tiziano Ferro si prepara al San Siro di Milano: "Medito contro la mia ansia"
Nanni Moretti non regge l'emozione e finisce in lacrime per "Mia Madre" a Cannes
Nanni Moretti non regge l'emozione e finisce in lacrime per "Mia Madre" a Cannes
Un compleanno di platino per Tiziano Ferro
Un compleanno di platino per Tiziano Ferro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni