197 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Tiziano Ferro: ‘Il Tour negli Stadi mi ha fatto dimagrire tantissimo e ha chiuso una fase’

In un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, Tiziano Ferro ha parlato del passaggio dal tour negli stadi alla nuova fase della sua carriera che ha preso il la con un’enorme quantità di canzoni scritte e con un programma che andrà in onda su Rai Uno nel 2016.
197 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo 6 dischi di platino conquistati col suo best of ‘TZN- The Best of Tiziano Ferro‘, il cantante di Latina, che ha ripubblicato una Special Edition, è in tour nei Palazzetti, dove sta girando l'Italia un'altra volta, dopo il successo del suo tour negli Stadi: fino al 22 dicembre, quindi, il cantante girerà il paese con un nuovo spettacolo – che pure gli ha dato qualche grattacapo che ha saputo gestire al meglio – che mantiene intatta la scaletta ma prevede geyser di CO2, mapping 3d, raggi laser, nuove coreografie e numerosi cambi d'abito. Per festeggiare questo momento importante, Ferro si è raccontato in un'intervista a Tv Sorrisi e Canzoni in cui ha toccato vari punti della propria vita, privata e artistica, toccando anche qualche punto su cui già in passato si era fermato.

Un tour che ha infuso serenità

A proposito del tour negli stadi, che ha portato a sentirlo almeno 300 mila persone, il cantante ha spiegato di essersi ritrovato particolarmente sereno:

Una serenità che non mi aspettavo. Pensi che in camerino avevo sempre a portata di mano delle gocce naturopatiche per calmarmi e non le ho mai usate. Lo sforzo fisico era enorme, sono dimagrito tantissimo, eppure mi sono sempre sentito a mio agio.

‘Dopo il tour ho scritto tantissime canzoni'

Oggi è più attivo che mai, continua a scrivere, anche se dopo ‘L'amore è una cosa semplice', nel 2011, sentì che qualcosa era successo e che una fase si era chiusa. La raccolta, quindi, è diventato il punto finale a un momento importante, che oggi è stato superato con una fase di scrittura che lo ha portato ai suoi 18 anni:

Dovevo capire dove andare: non avevo un contratto discografico o una certezza per il futuro. Ho chiuso quella fase realizzando la raccolta "TZN". E quest'anno ho scritto così tante canzoni nuove da non riuscire più a fermarmi. Sto proprio male a tenerle nel cassetto. Chiamo gli amici e li costringo a ascoltare i provini. Sto scrivendo con l'innocenza dei 18 anni.

‘Lo sbarco su Rai Uno'

Il passaggio comunque avverrà anche in tv dove Ferro tornerà all'inizio del 2016 con uno speciale su Rai Uno. Benché una vecchia esperienza in tv in Spagna con relativa lontananza dal suo compagno e fine della relazione lo abbia reso più attento alla promozione, quello che accadrà a poco a vedere con la pubblicità dei suoi album. Su Rai Uno, infatti, protagonista sarà:

La mia esperienza negli stadi con un taglio a metà strada tra un concerto e un documentario. Uno show televisivo condotto da me? Non c'è nulla di concreto, per ora. In questi anni ho ricevuto diverse proposte, ma poi non se n'è mai fatto niente. Ho l'impressione che la tv voglia il mio nome ma non le competenze che ho accumulato negli anni. In un panorama tv in cui oggi si vede di tutto bisogna sapersi distinguere con nuove idee. Mi interessa piuttosto lavorare con giovani autori e cantanti per far vedere che cosa sanno fare senza passare per forza subito dalla tv e dai talent, un po' come è successo a me. Non nego che sto incontrando molti problemi.

197 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views