È trascorsa meno di una settimana dalla morte di Stefano D'Orazio, che ha lasciato increduli molti fan e amici del mondo dello spettacolo. Nelle scorse ore ha parlato Tiziana Giardoni, sposata da 13 anni con il batterista dei Pooh, che ha raccontato al Corriere della Sera gli ultimi giorni del musicista: "Non riesco a cancellare quella notte in cui ho visto Stefano per l’ultima volta: aveva la febbre a 39 e mezzo, se ne è andato con il 118 guardandomi con lo sguardo impaurito e perso". Il grande rimpianto della donna è quello che in questi tempi di Covid sono costretti a vivere molti familiari delle vittime: "Non l’ho potuto salutare, né fargli una carezza: lui ne aveva bisogno, perché noi ci addormentavamo così".

Giardoni racconta il vuoto lasciato da Stefano D'Orazio, sul quale il coronavirus ha avuto un effetto letale sul suo fisico già debilitato dalla immunodepressione. Entrambi erano risultati positivi al Covid, ma inizialmente i sintomi su D'Orazio apparivano lievi, fino a quando la febbre non è salita vertiginosamente: "Ho chiamato il 118, lo hanno portato via mentre li supplicavo di farmi salire: continuavo a dire “anche io ho il Covid”. Ma non c’è stato nulla da fare".

La donna racconta anche dei progetti che Stefano D'Orazio teneva nel cassetto per il futuro prossimo, come il libro di prossima uscita: "Faceva le prove facendo su e giù per le scale di casa, voleva farsi trovare in forma. È straziante vedere la sua agenda, dove lui annotava, da anni, ogni singolo evento della giornata. Dal 29 ottobre è bianca". 

Nelle scorse ore Tiziana Giardoni ha pubblicato su Instagram un lungo posto in ricordo del marito, sotto forma di lettera: "Sarò forte così come avresti voluto .. mi prenderò cura di me perché questo è quello che volevi .. Continuerò a sorridere perché tu amavi il mio sorriso .. Porterò avanti i tuoi progetti perché hai speso tutte le tue energie per completarli.. Ma dammi del tempo amore mio grande .. non riesco a sopportare la tua assenza .. non ce la faccio .. sento tanto dolore .. e ho il cuore a pezzi .. non mi bastano i ricordi .. mi manca il tuo respiro .. la tua allegria .. le tue carezze .. mi manca l’aria .. mi manca la forza .. mi manchi tu!".