Tiziano Ferro e Federico Zampaglione dei Tiromancino
in foto: Tiziano Ferro e Federico Zampaglione dei Tiromancino

"Qualcuno ha svelato il prossimo duetto…" hanno scritto i Tiromancino sulla loro pagina, per svelare un nuovo nome tra quelli che hanno collaborato a "Fino a qui", nuovo album della band capitanata da Federico Zampaglione che uscirà il 28 settembre per Sony e conterrà 4 brani inediti, 12 brani risuonati, riarrangiati e reinterpretati per l’occasione con tanti ospiti, di cui conosciamo già qualche nome, come quelli di Alessandra Amoroso, Luca Carboni, Giuliano Sangiorgi, Elisa e Mannarino, Thegiornalisti e Calcutta. Il nuovo ospite è Tiziano Ferro che canterà in "Per me è importante", un'altro tra i brani più noti della band romana, amatissimo anche dal cantante di Latina che oggi ha svelato di essere lui uno dei nomi puntati con cui sta girando la tracklist dell'album: "Una delle canzoni più belle che abbia mai ascoltato in vita mia. Grazie Federico per avermi concesso la possibilità di renderla anche un po’ mia! Tiromancino #privilegi  #tiromancino  #federicozampaglione #finoaqui #28settembre #duetto #collab".

Il significato di "Per me è importante"

"Per me è importante" è una canzone importante nel bouquet di brani che compongono il curriculum della band, essendo stato il primo e unico numero uno tra i singoli della band (fonte). Il brano è del 2002 e anticipò l'uscita dell'album "In continuo movimento", lavoro che seguì il fortunatissimo "La descrizione di un attimo" che lanciò la band nel gruppo di quelle più popolari del Paese. Un'altra canzone d'amore per Zampaglione, che questa volta esplora anche la lontananza (momentanea?), data dalle incomprensioni: "Le incomprensioni sono così strane, sarebbe meglio evitarle sempre per non rischiare di aver ragione che la ragione non sempre serve".

L'ultimo singolo è "Noi casomai"

La notizia arriva a pochi giorni dall'uscita di "Noi casomai", il primo inedito estratto dall'album, il cui video è stato presentato in anteprima assoluta durante Le Giornate degli Autori in occasione della 75ª Mostra del Cinema di Venezia. Il video, scritto e diretto dallo stesso Federico Zampaglione vede tra i protagonisti Francesco Montanari, Riccardo De Filippis, Giglia Marra e Virgilio Olivari: "È stato in assoluto il più impegnativo della mia carriera – racconta Federico Zampaglione – Ha una struttura totalmente cinematografica perché per conferirgli il giusto crescendo emozionale e una narrazione più filmica ho dovuto scriverlo e girarlo come se si trattasse davvero di un film. Gli attori recitavano, infatti, con copione e con l’utilizzo del sonoro per i dialoghi… poi ho inserito le mie immagini".

Amoroso, Carboni, Sangiorgi: le altre collaborazioni

Fino ad ora sono state svelate anche altre collaborazioni importanti, a partire da quella con Alessandra Amoroso che ha rifatto "Due destini", a cui si sono aggiunti Giuliano Sangiorgi per "Liberi", Elisa e Mannarino in "Amore impossibile", i Thegiornalisti per "I giorni migliori", Calcutta per "Strade" e Luca Carboni in "Impara dal vento".