533 CONDIVISIONI
9 Settembre 2013
09:39

“Wonderful Top Hat” è il primo singolo dei Denimor (ESCLUSIVA)

“Wonderful Top Hat” è il primo singolo estratto dal nuovo album dei Denimor di cui Fanpage vi mostra il video in esclusiva. Rock, teatro e circo sono gli ingredienti principali di questo primo, interessantissimo lavoro del gruppo torinese.
533 CONDIVISIONI

È rock, è teatro ed è anche circo. I Denimor, band torinese composta da Mr D (voce), Mr O'Bannon (basso e cori), Mr Mad (batteria, cori, sequencer) e Luke Rose Sentinella (chitarra), arrivano, dopo anni di concerti in giro per l'Italia e l'Europa (tra gli altri al "Garage" di Londra, al Rock in Roma 2012 in apertura del concerto dei The Cure e lo Sziget Festival di Budapest), a pubblicare il loro primo album "Fabulous Fantabulous Circus" (al cui omonimo spettacolo live hanno partecipato anche Nisha Sara e Marianna Musacchio) da cui è estratto "The Wonderful Top Hat", primo singolo dell'album di cui Fanpage vi mostra il video in anteprima.

Quella dei Denimor è un'Opera Rock che si compone di 16 brani, è stato registrato ai Transeuropa Recording Studios di Torino e si è avvalsa della produzione artistica di Fabrizio ‘Cit' Chiapello oltre a varie collaborazione come quelle di Roberto Izzo e Stefano Cabrera degli Gnu Quartet, Giotto dei Fratelli di Soledad, Enrico Allavena dei Bluebeaters.

Il video scelto per anticipare l'album rispecchia alla perfezione quella che è la poetica del gruppo, la magia, la vocazione teatrale e le sonorità rock che fanno da sottofondo alla storia di una tuba magica dotata di un potere straordinario, quello di portare la felicità a chiunque la detenga. Ma alla fine i protagonisti della storia si renderanno conto che la tuba non è che uno strumento, perché la vera felicità non è data dal cappello, ma si trova dentro ognuno di noi. Proprio da questa idea nasce il motto: Don't lose your magic!. "Wonderful Top Hat" è quindi uno dei capitoli di questa storia in cui la tuba magica appare tra corridoi inquietanti, scienziati ed esperimenti dai risvolti imprevedibili.

Come succede nel singolo, tutte le storie narrate dalla band torinesi sono fatte di magia e posti surreali, di sentimenti ed emozioni vere che hanno forti ispirazioni cinematografiche che siano registi, quali Stanley Kubrick, Tim Burton, Quentin Tarantino o compositori che il cinema hanno contribuito a renderlo grande. Due nomi su tutti sono quelli che spiccano: Denny Elfman (Tim Burton, Sam Raimi, Gus Van Sant, Ang Lee, tra gli altri) e Hans Zimmer ("Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo", "Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare", "Il codice da Vinci", "Angeli e Demoni", "Batman Begins", "Il cavaliere oscuro", "Inception" e tantissime altre).

Il tutto miscelato alla perfezione nella loro idea di circo rock che li ha portati anche a importanti collaborazioni come quelle con il celebre trasformista Arturo Brachetti, il Campione Italiano di Magia Luca Bono e l’ex Cirque du Soleil Igor Matyushenko.

533 CONDIVISIONI
"Il Pezzo dell'Estate" è il primo singolo dei JFK & La Sua Bella Bionda (ESCLUSIVA)
È
È "La costanza" il primo singolo di Francesco Di Bella e Ballads Cafè (ESCLUSIVA)
Guarda il video di
Guarda il video di "Lungofiume", terzo singolo dei Campetty (ESCLUSIVA)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni