Taylor Swift sarà una degli headliner del prossimo Glastonbury Festival 2020, uno degli eventi musicali più importanti al mondo: "Sono entusiasta di potervi annunciate che sarò headliner al prossimo Glastonbury Festival, nel suo 50° anniversario. Ci vediamo là" ha detto la cantante che sarà protagonista dell'appuntamento del sabato sera, quello più importante. Il nome dell'autrice di "Lover", nonché una delle più grandi popstar di questi ultimi tempi, si affianca a quello degli altri due artisti annunciati, ovvero Paul McCartney e Diana Ross, che si esibiranno prima della cantante nello slot intitolato "Leggende".

Taylor Swift protagonista del concerto più atteso di Glastonbury

"Taylor Swift è una delle maggiori artiste al mondo e le sue canzoni sono fantastiche. Siamo veramente felici di averla con noi" ha detto in un messaggio sui social l'organizzatore del festival Michael Eavis. Il Festival è praticamente già sold out prima ancora dell'annuncio della line up completa, e infatti non si sa ancora quali saranno gli artisti che si esibiranno nella giornata di venerdì. L'altra organizzatrice, Emily Eavis ha anticipato, però, che a esibirsi ci sarà sicuramente un artista uomo che calcherà il palco di Glastonbury per la prima volta e la BBC ha anticipato che potrebbe trattarsi di Kendrick lamar, uno degli artisti rap più importanti del momento e Premio Pulitzer per la Musica.

"Christmas Tree Farm", la canzone di Natale di Taylor Swift

Quello di Taylor Swift non è un concerto che si inserisce in un più ampio e costruito tour per supportare l'uscita di "Lover". La cantante, infatti ha annunciato solo pochi concerti negli Stati Uniti e qualche apparizione in alcuni dei maggiori Festival europei, tra cui Roskilde in Danimarca, NOS Alive di Lisbona e il Festival di Nimes in Francia. La cantante, intanto, ha pubblicato il suo singolo natalizio "Christmas Tree Farm", canzone che "racconta di un sogno, in cui la cantante visita una fattoria immersa nell’atmosfera natalizia, tra luci colorate, profumo di sidro, baci sotto il vischio e caldi camini".