137 CONDIVISIONI
28 Settembre 2014
13:16

Taylor Swift è la sorella nascosta di Avicii? “Ho chiesto ai miei genitori”

Taylor Swift, oltre a prendersi la testa delle classifiche di vendita, si prende anche quelle della simpatia e dell’autoironia. Ieri, infatti, la cantante ha postato una foto in cui pare identica al dj svedese Avicii e così la cantante spiega: “Ho chiesto spiegazioni ai miei genitori”.
137 CONDIVISIONI

Taylor Swift è veramente la sorella nascosta del dj svedese Avicii? I colori ci sono, entrambi biondi ed entrambi con gli occhi azzurri, senza contare il loro viso angelico e delicato. Certo, hanno scelto strade diverse all'interno comunque della musica, visto che uno è il re del dancefloor e l'altra, dopo essere stata una star del country, si è man mano riposizionata su un filone più pop. Ma cos'è questa storia della parentela nascosta? Tutto nasce (e muore) da una foto postata dalla stessa Swift sul suo profilo Instagram. La cantante americana, infatti, si è presa in giro e quando si è resa conto di un gioco che correva sul web ha voluto farlo suo.

Sul suo profilo, quindi, ha postato un'immagine in cui il suo volto incrocia quello del dj coincidendo quasi alla perfezione: "Ho appena visto questa immagine, dopodiché ho subito chiamato i miei genitori chiedendogli a bruciapelo se mi avessero rapito dalla famiglia di Avicii in Svezia quando ero una bambina. Ovviamente hanno negato. Avrebbero voluto. #heyyyyybrother". Il caso vuole anche che la data di nascita del dj svedese sia il 1989, che è anche il titolo dell'ultimo album della cantante.

Ironica la Swift che ha dato prova di saper ridere del web qualche giorno fa quando, appena iscrittasi a Tumblr, ha postato una foto in cui indossava una maglia con la scritta "No its Becky" che in pochi minuti è stata ripresa da molti giornali. La scritta, infatti, nasce quando proprio sulla piattaforma fu postata la storia (via) di una ragazza, Becky, morta dopo aver "sniffato" marijuana (sic). La foto che accompagnava la notizia era però quella della Swift da giovane e in molti glielo fecero notare. la risposta fu: "No its Becky" ("No, è Becky" con un piccolo errore grammaticale), che è subito diventato un hashtag che la stessa Swift ha voluto utilizzare qualche giorno fa, indossando una maglia con quella scritta.

137 CONDIVISIONI
Concerto con vista mozzafiato per Taylor Swift
Concerto con vista mozzafiato per Taylor Swift
34.078 di Spettacolo Fanpage
Nessuno balla Taylor Swift meglio di Taylor Swift (VIDEO)
Nessuno balla Taylor Swift meglio di Taylor Swift (VIDEO)
La bambina si scatena sulle note di Taylor Swift
La bambina si scatena sulle note di Taylor Swift
4.701 di ViralVideo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni