19 Novembre 2015
10:33

Suor Cristina si dà al Musical con ‘Sister Act’: “Papa Francesco? Mi appoggerebbe”

Dopo la visibilità mondiale, la vittoria a The Voice of Italy e l’sucita dell’album, Suor Cristina si dà a teatro, recitando il ruolo della novizia Suor Maria Roberta in ‘Sister Act – Il Musical’
Foto LaPresse
Foto LaPresse

Non era passato inosservato l'apprezzamento di Whoopi Goldberg quando Suor Cristina divenne un fenomeno internazionale grazie alla prova d'accesso all'edizione del 2014 di The Voice of Italy, programma che poi, probabilmente anche grazie a un'esposizione mediatica internazionale che mai nessun partecipante a un talent italiano aveva avuto, riuscì a vincere. Una Suora che vince un talent di per sé è comunque una notizia, anche se successivamente della carriera musicale di Suor Cristina Scuccia non si è saputo molto se non il (poco) clamore nella scelta del primo singolo (‘Like a Virgin' di Madonna) e dell'uscita dell'album, senza però seguirne molto le orme, vista anche la domanda del mercato per un genere come quello e la voglia di altre cover già sentite e risentite.

Il ruolo rispecchia la mia vita

Ad ogni modo, da Whoopi Goldberg siamo partiti e a Whoopi Goldberg siamo approdati dal momento che la vincitrice del talent debutterà in “Sister Act – Il musical”, con la regia di Saverio Marconi. Quasi un obiettivo annunciato, insomma, vista la trama di uno dei film più conosciuti. Dal 10 dicembre, infatti, arriva al Teatro Brancaccio la versione italiana del musical che vede protagonisti Belia Martin (sarà Deloris, ruolo di Whoopi Goldberg), Pino Strabioli (Monsignor O'Hara) e Francesca Taverni (Madre Superiora), con la Scuccia che interpreterà, invece, la novizia Suor Maria Roberta che un po' ne rispecchia il percorso:

La novizia è una ragazzina, ancora non ha ricevuto la chiamata e si trova a scegliere tra il mondo esterno e il convento – spiega (via) -. Si farà tante domande, ma poi deciderà di donarsi completamente al Signore. In fondo è stato così anche per me quando ho fatto la mia scelta.

‘Il Papa mi appoggerebbe'

La Suora ha anche spiegato come la sua voce sia un dono e tramite quel dono e il teatro, spiega all'Ansa, è un ‘modo per incontrare gli altri e lanciare il mio messaggio d'amore', sottolineando come gli introiti andranno ‘tutti alla congregazione per finanziare i progetti di solidarietà che abbiamo in Brasile: ‘Lì ci sono dei bambini che vorrebbero creare una banda musicale e noi stiamo cercando di aiutarli a realizzare quel sogno'. E come la prenderebbe Papa Francesco?

Credo che Papa Francesco mi appoggerebbe – dice -, perché la Chiesa deve accorciare le distanze con la gente. Che Dio benedica questo musical!

Le 10 cose di “Sister Act – Una svitata in abito da suora” che non sapevate
Le 10 cose di “Sister Act – Una svitata in abito da suora” che non sapevate
Serata fiacca in tv, tra Sister Act e Show dei Record gli ascolti sono bassi
Serata fiacca in tv, tra Sister Act e Show dei Record gli ascolti sono bassi
Whoopi Goldberg, la star di “Ghost” e “Sister Act” compie 60 anni
Whoopi Goldberg, la star di “Ghost” e “Sister Act” compie 60 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni