0 CONDIVISIONI

Stevie Wonder spegne sessanta candeline

Domani, 13 maggio, l’artista statunitense compie sessant’anni. I festeggiamenti a Londra, con un grande concerto a Hyde Park.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Paola Ciaramella
0 CONDIVISIONI

Mentre aspettiamo il suo concerto all’Arena di Verona – unica data italiana –, previsto per il prossimo 5 luglio, facciamo gli auguri a uno degli artisti più apprezzati del panorama musicale mondiale: domani, 13 maggio, Stevie Wonder spegne sessanta candeline.

Il cantautore e musicista festeggerà l’importante avvenimento a Londra, con un grande concerto a Hyde Park, organizzato nell’ambito dell’Hard Rock Calling Festival, manifestazione musicale che si tiene annualmente nel parco londinese.

Ripercorriamo in breve le tappe più significative della carriera dell’artista statunitense, nato nello Stato del Michigan nel 1950. Un’esistenza costellata di soddisfazioni: nonostante la cecità dalla nascita, a quattro anni Stevie suona già il piano e a undici è un musicista affermato. Oltre al pianoforte impara a suonare la batteria, il basso, le percussioni, l’armonica.

I suoi principali successi discografici arrivano durante la lunga collaborazione con l’etichetta Motown, in particolare negli anni Settanta, con cinque riuscitissimi album – Music of my mind, Talking book, Innervisions, Fulfillingness’ First Finale e Songs in the key of life.

Nel 1985, incide, insieme a tante altre star statunitensi, il brano We are the World, scritto da Michael Jackson

11329CG0022_ascap

e Lionel Richie per il progetto benefico USA for Africa, i cui fondi sono devoluti all’Etiopia, all’epoca colpita da una gravissima carestia. Nello stesso anno vince anche il Premio Oscar nella categoria “Miglior Canzone”, con uno dei suoi pezzi storici, I just called to say I love you, colonna sonora del film La signora in rosso.

Oggi Wonder ha all’attivo 25 Grammy Awards vinti, fa parte della Rock and Roll Hall of Fame e della Songwriters Hall of Fame, il suo nome è associato alla musica pop, soul, jazz, R’n’B e il suo stile influenza tanti altri artisti, in Italia e nel mondo. Auguri!

Paola Ciaramella

0 CONDIVISIONI
Stevie Wonder a Glastonbury 2010
Stevie Wonder a Glastonbury 2010
Alicia Keys, Lady Gaga, Mika, Stevie Wonder e Paolo Nutini in Italia
Alicia Keys, Lady Gaga, Mika, Stevie Wonder e Paolo Nutini in Italia
Stevie Wonder: il 5 luglio all'Arena di Verona
Stevie Wonder: il 5 luglio all'Arena di Verona
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views