Torna con la sesta edizione, dal 21 al 26 agosto torna, lo Sponz Fest 2018, diventato ormai uno degli appuntamenti fissi della stagione estiva. L'evento itinerante, ideato e diretto da Vinicio Capossela, prenderà vita in alta Irpinia e vedrà la banda dell'artista dare vita a un viaggio itinerante  che partirà da Calitri e toccherà nel corso dei cinque giorni di programmazione diversi comuni: Cairano, Lacedonia , Morra De Sanctis, Sant’Angelo dei Lombardi e Villamaina. Tema portante dell'intera edizione è "Salvagg' – Salvataggi dalla mansuetudine". In occasione della presentazione dell'edizione 2018 Capossela ha usato queste parole per rendere il senso generale della manifestazione:

Siamo ammansiti dalla impossibilità, dalla frammentazione del lavoro, dal ricatto del precariato. Isolati e connessi nell'individualismo collettivo e masturbatorio delegato alla rete. Veniamo sotto mano ma in cambio di cosa? Sponz Fest 2018 sviluppa il doppio tema del salvataggio, del salvamento, della salvazione, e quello del selvatico in opposizione al mansueto. […] Un Fest per s-fasciarsi dall'idiocrazia. Per praticare la fierezza, a partire dalla fiera non domesticata che è in noi. Per salvarsi inselvatichendo"

Un festival che si propone di discostarsi dalla natura di altri eventi così definibili: "Non è un festival tradizionale, pensato cioè come una vetrina per il consumo estetico irreggimentato dentro un programma fisso, quanto piuttosto un evento di eventi pensato per fare esperienza di sé e degli altri, per indagarsi e indagare, magari per rendersi perplessi attraverso lo sconfinamento, l’attraversamento dei limiti che ci confinano".

Il programma dello Sponz Fest 2018

Lo Sponz Fest 2018, che ha avuto un'anteprima il 19 agosto con Michela Murgia e Marco Aime, ha un programma ricco e strutturato, artisticamente vario e partirà dal 21 agosto con un susseguirsi di eventi spalmati su tutta la giornata, da concerti all'alba a laboratori mattutini, corsi, proiezioni e concerti pomeridiani, serali e notturni (sul sito ufficiale il lungo calendario degli eventi).

Gli ospiti della sesta edizione

Tra i nomi principali di questa edizione, oltre a Vinicio Capossela, che si esibirà sabato 25 agosto, I Mapuche, il concerto di Angelo Branduardi e Giovannangelo De Gennaro del 22 agosto (una versione particolare dell'album "Camminando camminando" eseguita insieme a un ensemble di musica antica), Teho Teardo ("Music for wilder mann", 23 agosto) e Massimo Zamboni (chitarrista e co-fondatore dei CCCP e dei CSI, sarà sul palco del festival il 24 agosto con "Tifiamo rivolta").