Spencer Davis, il musicista inglese che fu autore con Stevie Winwood di “Gimme Some Lovin'”, è morto lunedì scorso per le conseguenze di una polmonite. La notizia è stata diffusa dagli agenti del chitarrista alla BBC. Spencer Davis aveva 81 anni. Con la sau band, la Spencer Davis Group, suonavano anche i fratelli Stevie e Muff Winwood. Il chitarrista era stato uno degli esponenti della "Brit Invasion" in America con i Beatles e i Rolling Stones

La carriera di Spencer Davis

Spencer Davis è nato a Swansea nel 1939 nel Galles del Sud. Cominciò a suonare nelle band dopo essersi trasferito a Birmingham, città particolarmente attiva artisticamente. Qui conobbe il bassista Bill Perks, che avrebbe cambiato nome in Bill Wyman e che poi sarebbe entrato nei Rolling Stones e si sarebbe fidanzato con Christine Perfect, che sarebbe a sua volta diventata la cantante dei Fleetwood Mac. Nel 1963 vide i fratelli Stevie e Muff Winwood esibirsi in un pub, chiedendo loro di formare una band.

Il successo dei brani anche grazie ai Blues Brothers

Partiti dalle cover, la band ebbe subito un grosso seguito arrivando a firmare con la Fontana Records il loro primo contratto discografico. "Keep on Running" nel 1966 è il loro primo successo. Poi “Somebody Help Me,” “I’m A Man” e “Gimme Some Lovin’” nel 1967. Ma le ultime due hits diventarono un grande successo negli Stati Uniti. I Blues Brothers riprenderanno questi due brani nel loro film.