Paris Jackson (John Sciulli/Getty Images for InStyle)
in foto: Paris Jackson (John Sciulli/Getty Images for InStyle)

È ancora Twitter il social su cui Paris Jackson, figlia di Michael, si è sfogata dopo l'ennesimo articolo dei media americani su di lei. Grida alla disinformazione la figlia del Re del Pop, che in questi giorni si è ritrovata sui giornali di tutto il mondo per vari eventi che sarebbero falsi, stando a quanto accusato da lei stessa sui suoi social. "Quando finirà tutto questo" scrive la Jackson riferita, questa volta, non alle notizie sul padre, su cui, dopo il l'uscita del documentario "Leaving Neverland" che torna prepotentemente sulle accuse di abusi e pedofilia rivolte al padre. La settimana scorsa alcuni tabloid americani hanno pubblicato una foto di lei in auto con gli occhi chiusi mentre era alla guida: "Paris Jackson si addormenta alla guida mentre il compagno fa benzina" hanno titolato alcuni giornali e lei è scoppiata.

Paris Jackson: Sono stanca

Su Twitter, quindi, ha scritto: "Parcheggi da un benzinaio aspettando che il mio ragazzo faccia benzina, chiudi gli occhi ascoltando una delle tue canzoni preferite, i paparazzi fanno una foto e zoomano così che tu non possa vedere che sono parcheggiata accusandomi di essermi addormentata mentre ero alla guida" spiega la modella, prima di chiedersi, appunto, "Quando finirà tutto questo?". In un altro post la Jackson ha scritto, infine: "Quest'ultima settimana è stato una cazzata continua, sono veramente stanca!".

Leaving Neverland in onda in Italia

Il riferimento, neanche tanto implicito, è soprattutto alla notizia di qualche giorno fa su un suo presunto suicidio. Lo aveva scritto TMZ, sito americano di gossip sempre molto informato, che aveva scritto di una chiamata ai soccorsi proveniente proprio dalla casa della ragazza che, però, ha smentito direttamente rispondendo a un Tweet dal sito del giornale: "Andate a farvi fot*ere, maledetti bugiardi" aveva scritto. Intanto proprio oggi arriva in Italia il documentario che sarà trasmesso in due serate su NOVE: l'appuntamento è per martedì 19 e mercoledì 20 marzo quando anche i fan italiani potranno farsi un'idea di quello di cui tutto il mondo sta parlando.