6 Giugno 2021
10:01

Sinèad O’Connor annuncia l’addio alle scene: “Sono invecchiata e stanca”

SInèad O’Connor ha annunciato che il prossimo sarà il suo ultimo album: “Questa non vuole essere una notizia triste, una guerriera sa quando deve o non deve ritirarsi”. Da anni l’artista irlandese vive difficoltà di vario tipo, da problemi di dipendenza a disagi di tipo mentale: “È stato un viaggio lungo 40 anni, è tempo di cambiare direzione e realizzare nuovi sogni”.
A cura di Andrea Parrella

Sinéad O’Connor sta per dire addio al mondo dello spettacolo. L'artista di Nothing Compares 2 U, che da tempo è afflitta da problemi di dipendenze e disturbi mentali, ha annunciato che il suo prossimo album sarà l'ultimo della sua carriera. L'annuncio è arrivato attraverso una serie di tweet pubblicati lo scorso venerdì: "Scrivo per annunciare il mio ritiro dalle esibizioni e dalle attività di registrazione in studio. Sono diventata vecchia e sono stanca", ha scritto la cantante irlandese, dando così anche l'annuncio del suo prossimo album in uscita, No Veteran Dies Alone, che sarà l'ultimo lavoro della sua carriera.

Questa non vuole essere una notizia triste. È invece una notizia bellissima, una guerriera sa quando deve o non deve ritirarsi. È stato un viaggio lungo 40 anni, è tempo di cambiare direzione e realizzare nuovi sogni.

Gli ultimi anni difficili di Sinèad O'Connor

Gli ultimi anni sono stati molto complicati per Sinèad O'Connor, che dopo la conversione aveva anche deciso di presentarsi con il suo nome islamico, Shudada Sadaqat. Alla fine del 2020 aveva fatto sapere di essere pronta ad affrontare un percorso di riabilitazione dall'abuso di sostanze stupefacenti, avvenuto dopo sei anni molto traumatici. A questo si aggiunge anche il rinvio del tour, programmato per il 2021, tranne quattro concerti che l'artista aveva sottolineato di voler tenere per restituire al suo pubblico la musica. A questi turbamenti si era aggiunto quello della malattia del figlio, che ha provocato reazioni preoccupanti. La donna aveva già confessato in passato di essere cresciuta troppo presto, non imparando a gestire alcuni momenti drammatici della sua vita.

La richiesta economica alla manager

Notizia di mesi fa il fatto che Sinèad O'Connor avesse chiesto aiuto alla sua manager e alla sua casa discografica, ricordando che il rinvio del suo tour, che sarebbe dovuto passare anche in Italia, sarebbe un duro colpo per le sue finanze e anche per la partecipazione dei fan ai suoi prossimi concerti: "Ti chiedo di guardare nella tua anima e supportami in questo passo per avere una vita felice e così tutti possiamo guadagnare un po' di soldi. Se fare questo passo significa che la mia carriera è finita, così sia. Come dice Mary Oliver, devo salvare l'unica vita che posso salvare, la mia. Il mondo della musica è un luogo molto spietato per gli artisti che hanno bisogno di rimandare i loro piani a causa di problemi di salute emotiva o mentale".

Gomorra 5, ultimo ciak sul set: l'annuncio di Marco D'Amore che dice addio a Ciro
Gomorra 5, ultimo ciak sul set: l'annuncio di Marco D'Amore che dice addio a Ciro
L’addio di Tom Ellis a Lucifer, terminate le riprese della sesta e ultima stagione
L’addio di Tom Ellis a Lucifer, terminate le riprese della sesta e ultima stagione
L'addio di Carlo Verdone a Isabella De Bernardi: "Sono stanco di fare necrologi"
L'addio di Carlo Verdone a Isabella De Bernardi: "Sono stanco di fare necrologi"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni