Si terrà dal 19 al 25 agosto Narrastorie, ovvero il “Festival del Racconto di strada” ideato da Simone Cristicchi. La rassegna, che è realizzata dal Comune, dalla Pro Loco e dal Centro Commerciale Naturale di Arcidosso con l'organizzazione generale di Cristina Piedimonte, si pone come "Un festival aperto ai temi dello spirito, al senso del sacro e della filosofia, con una ricca offerta di eventi che spaziano dagli spettacoli serali agli incontri ‘spirituali e filosofici' del pomeriggio, fino ai laboratori tematici e ai concerti per bambini, per un’esperienza inclusiva e aperta a un pubblico di tutte le età: un’isola di parole e racconti dove poter pensare, emozionarsi, cambiare prospettiva".

Cos'è Narrastorie

Filosofia, musica, teatro, spiritualità, ovvero tutte parole che chi ha conosciuto Simone Cristicchi sa far parte della sua Natura, come ha dimostrato anche durante il suo ultimo Festival di Sanremo, dove è stato protagonista con "Abbi cura di me", ma confermato anche dal suo lavoro teatrale che lo ha impegnato – anche più della musica – in questi ultimi anni: "Un’isola di parole e racconti dove poter pensare, emozionarsi, cambiare prospettiva" promette la nota stampa che accompagna l'inizio del Festival i cui si potrà assistere a concerti, pièces teatrali, incontri e letture.

Gli ospiti del Festival

La prima giornata vedrà tra i protagonisti Mogol, paroliere e Presidente della Siae, che incontrerà Simone Cristicchi per un’intervista esclusiva in cui si racconterà al pubblico attraverso le canzoni memorabili e gli artisti che hanno segnato la storia della musica italiana. Ad accompagnarli Riccardo Ciaramellari al pianoforte e Giuseppe Tortora al violoncello. Ma nei prossimi giorni saliranno sul palco artisti di vari campi: ci sarà Valentina Lodovini, attrice contesa dal piccolo e grande schermo, sarà protagonista di “Tutta casa, letto e chiesa”, storico testo di Franca Rame e Dario Fo e straordinario manifesto sulla condizione della donna, Moni Ovadia, attore e narratore, che avrà “Carta Bianca” per intrattenere il pubblico con riflessioni, letture e storielle e Arisa, una delle artiste più talentuose del Paese, che rivisiterà il suo repertorio in un concerto esclusivo per voce e pianoforte, accompagnata dal M° Giuseppe Barbera. Il programma completo è sulla pagina Facebook ufficiale del Festival.