Side Baby raggiunge la top 10 della classifica Top 50 di Spotify Italia, raggiungendo la testa e poi pian piano scendendo e oggi è in nona posizione. Sono numeri importanti per Arturo Bruni, ex componente della Dark Polo Gang, da cui è uscito qualche mese fa a seguito dei problemi di dipendenze da farmaci e droghe, e che oggi è tornato ancora solista con l'uscita di "Nuvola", canzone che lo vede duettare assieme a Drefgold, altro golden boy in ascesa nella trap italiana. Da Dark Side a Side Baby il passaggio è importante e sostanziale, dal momento che pur restando appeso a quel Side, i rapporti con la gang sono praticamente terminati e, anzi, c'è chi sospetta che il nuovo tormentone di Tony Effe – "Chi è il tuo gioielliere" – possa derivare da un testo dell'ultima canzone di Bruni che a un certo punto recita: "Ho perso una collana, chiamo il mio gioielliere: ‘Fammene un'altra'", verso tratto da una storia vera, quella in cui nel 2017 denunciò la scomparsa della collana con il triplo sette che si fece rifare tale e quale qualche ora dopo.

Un nuovo album nel 2019

Insomma, la storia di Side Baby è una storia che va oltre la musica, la quale, però, resta, comunque, qualcosa di centrale nella sua vita e non è un caso che il 20 ottobre Side sia risalito sul palco per portare i suoi due pezzi, "Medicine" e proprio l'ultimo singolo. Due canzoni che segnano il suo nuovo percorso, con sonorità nuove se si guarda a Nuvole, molto  vicine alla good wave di DrefGold, e che sono da preludio ad altre uscite e a un album che vedrà la luce nel 2019 visto che Bruni ha firmato con la Island Records, che nel suo roster, oltre a Post Malone e Lil Wayne ha anche Rkomi e uno dei gruppi rock più chiacchierati del momento, i Greta Van Fleet.

Da Dark Side a Side Baby

Dissing o meno, resta un ragazzo che sta affrontando la complessità di dover fronteggiare dipendenze varie e che nella musica cerca riscatto e alla musica chiede riscatto: "Sto lavorando al nuovo album. Ho molta voglia di fare, e di far vedere. Le nuove tracce sono più introspettive, più su cose mie personali" ha raccontato DS a Teresa Ciabatti in un'intervista di qualche mese fa a Vanity Fair: "Da Dark Side a Side Baby. Fino ad Arturo, il giorno in cui sarò solo Arturo. Di nuovo Arturo".