25 Febbraio 2018
10:16

Sfera Ebbasta batte Annalisa e si riporta in testa, terzo Meta che perde due posizioni

Sfera Ebbasta con “Rockstar” si prende la prima posizione della classifica di vendita, impedendo ad Annalisa l’esordio in prima, mentre Meta scende in terza. Tra i singoli ancora in testa Lo Stato Sociale.
A cura di Redazione Music

Nella settimana d'uscita del nuovo album di Annalisa, autrice di "Bye Bye" e terza classificata all'ultimo Festival di Sanremo con la canzone "Il mondo prima di te", la sorpresa è non trovarla in testa, superata da Sfera Ebbasta, che torna a riprendersi la prima posizione di una classifica in cui aveva già primeggiato. Si confermano due cose, non legate, ovviamente: la prima è che continua quest'impossibilità, per le cantanti, di prendersi la testa della classifica, visto che prima di Annalisa non vi erano riuscite né Francesca Michielin né Emma, mentre la seconda è il predominio del rap e della trap che hanno furoreggiato in queste prime settimane del 2018 (in testa 5 settimane su 8, con tre artisti).

Il podio con Annalisa e Meta

"Rockstar", quindi, si riprende la prima posizione, per la terza volta in cinque settimane, guadagnando una posizione rispetto alla scorsa settimana e mettendosi alle spalle, oltre ad Annalisa, anche "Non abbiamo armi", l'ultimo album di Ermal Meta, vincitore con Fabrizio Moro dell'ultimo Sanremo, che dopo l'esordio in prima posizione è sceso in terza posizione, proprio davanti al compagno Fabrizio Moro che è quarto con la raccolta "Parole rumori e anni.

Bene Ultimo, in top 10 anche Canzian

Resta ancora alto Ultimo, il vincitore delle nuove proposte del Festival con "Il ballo delle incertezze", che con "Peter Pan", mantiene la Top 10 perdendo solo una posizione e mettendosi in quinta; schizza in sesta posizione "Polaroid 2.0", il repack del primo album di Carl Brave X Franco 126, il duo romano che la settimana scorsa erano alla 32, mentre dietro di lui guadagna due posizioni "Alchemaya", l'ultimo di Max Gazzè, tiene l'ottava Emma con "Essere qui", scende di poco "÷" di Ed Sheeran, in nona, mentre la Top 10 è chiusa dall'esordio di Red Canzian e il suo "Testimone del tempo" che vince la sfida a distanza con gli altri ex Pooh Facchinetti e Fogli che avevano esordito in 46a.

Stato Sociale primo tra i singoli

Tra i singoli continua a dominare "Una vita in vacanza", il pezzo de Lo Stato Sociale che questa settimana si è portata anche in testa alla classifica dei pezzi più passati in radio, e che, come in quella speciale classifica, anche qua si tiene alle spalle "Non mi avete fatto niente" di Meta e Moro, mentre in terza c'è "Cara Italia" di Ghali. Tra i vinili Carl Brave X Franco 126 sono primi davanti a Max Gazzè e ai Pink Floyd di "The dark side of the Moon".

Classifica Top 10 singoli Wk 8

  1. Rockstar – Sfera Ebbasta
  2. Bye Bye – Annalisa
  3. Non abbiamo armi – Ermal Meta
  4. Parole rumori e anni – Fabrizio Moro
  5. Peter Pan – Ultimo
  6. Polaroid 2.0 – Carl Brave x Franco 126
  7. Alchemaya – Max Gazzè
  8. Essere qui – Emma
  9. ÷ – Ed Sheeran
  10. Testimone Del Tempo – Red Canzian

Classifica Top 10 singoli Wk 8

  1. Una Vita In Vacanza – Lo Stato Sociale
  2. Non Mi Avete Fatto Niente – Ermal Meta & Fabrizio Moro
  3. Cara Italia – Ghali
  4. Cupido – Sfera Ebbasta Feat. Quavo
  5. Rockstar – Sfera Ebbasta
  6. Perfect – Ed Sheeran
  7. Sciroppo – Sfera Ebbasta Feat. Drefgold
  8. Il Mondo Prima Di Te – Annalisa
  9. Il Ballo Delle Incertezze – Ultimo
  10. Pem Pem – Elettra Lamborghini

Classifica Top 10 Vinili Wk 8

  1. Polaroid 2.0 – Carl Brave X Franco 126
  2. Alchemaya – Max Gazzè
  3. The Dark Side Of The Moon – Pink Floyd
Sfera Ebbasta batte Baglioni:
Sfera Ebbasta batte Baglioni: "Rockstar" è primo, bene Meta, mentre "crolla" Emma
Meta batte Moro nella corsa al primo posto degli album più venduti dove Sanremo imperversa
Meta batte Moro nella corsa al primo posto degli album più venduti dove Sanremo imperversa
Emma, il suo
Emma, il suo "Essere qui" secondo in classifica dietro Sfera Ebbasta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni