"Ne ho viste di cose" ha scritto sule pagine social dei Behemoth il cantante Adam "Nergal" Darski, ancora incredulo di fronte a quello che aveva visto durante l'esibizione della metal band al Roskilde, uno dei Festival più conosciuti al mondo. Nergal, infatti, ha postato il video di una coppia che, tra il pubblico, praticava sesso orale durante l'esibizione del gruppo: "Non sono un veterano ma ne ho viste di cose, ne ho viste tante. Ieri abbiamo suonato al leggendario Roskilde, lo show stava andando bene con una risposta appassionata dal pubblico. Sono contento di vedere ogni sorta di reazione alla nostra musica, mi piace tutto fuorché l'indifferenza, va bene anche una piccola dose di violenza, gente che getta pezzi del proprio guardaroba, ragazze che mostrano il seno etc, va bene tutto, ma in 30 anni di carriera non ho mai visto una coppia praticare sesso orale davanti al palco, nel centro del Pit. Una donna mezza nuda era inginocchiata di fronte a un uomo mezzo nudo facendogli un pom..no per 5/10 minuti mentre lui agitava i pugni e cantava tutte le nostre canzoni".

Cosa è successo al concerto dei Behemoth

Alla descrizione nei particolari il cantante ha anche aggiunto un breve video della coppia sotto al palco, dicendosi divertito dal fatto che la band"sta corrompendo un sacco di gente a questo livello! L'amore è la legge, depravazione ad alto livello". Successivamente, però, il cantante ha anche voluto rispondere a chi commentava negativamente quello che era successo e lo ha fatto con un post nuovo in cui spiegava di aver fatto un giro tra i commenti sorprendendosi a vedere un sacco di gente che commentava negativamente l'accaduto: "Con tutto il rispetto, ma non sono per nulla d'accordo con voi, per dire, guardate alcuni dei video dei Behemoth. Il rock, come genere, è un bimbo nato da Dionisio. Il rock equivale a vitalità, libertà e al… sesso. Chi siamo noi per dire agli altri quali sono gli standard di comportamento a cui non riusciamo a tenerci neanche noi? Il giudizio di ciò che è perverso o peccaminoso è un privilegio della religione, lasciamolo fuori dalla musica".

Il cantante contro le critiche

Nergal ha spiegato, alla fine, che i due erano adulti consenzienti e possono fare quello che vogliono: "Nelle foto e nei video vedete due adulti, che consensualmente praticano un atto sessuale, guidati dallo show e dalla musica che stanno vivendo in quel momento, per me è qualcosa di epico. Sono orgoglioso – chiosa il cantante – che la musica dei Behemoth crea un'urgenza così primitiva".

So the old ‘blowjob in the moshpit’ made it to headlines all over the world. Apparently this is newsworthy stuff for major media in 2019… The photo attatched is a print screen from the national Danish news…good! I welcome a conversation about it, it’s an important one. I’ve taken to Behemoth socials to see what the reaction was to such a story and there was a good amount of people against. With love and respect; I disagree with you guys. For context – please just watch some Behemoth music videos. Rock as a genre is a child born of Dyonysus. Rock equals vitality, freedom and…sex! Who are we to hold others to standards we often can’t keep ourselves? The judgement of what is perverse and sinful is the privilege of religion – let’s leave it out of music. On the photos or video, you see two ADULTS, CONSENSUALLY engaging in a sexual act driven by the sights and sounds they’re experiencing at that time…feels pretty epic to me. I’m proud Behemoth’s music creates such a primitive urge and manifested in good old human to human contact. Use your….head…and your heart! DO WHAT THOU WILT SHALL BE THE WHOLE OF THE LAW – LOVE IS THE LAW. Amen. @roskildefestival @behemothofficial

A post shared by Adam Nergal Darski (@nergal69) on