Lo scioglimento dei Thegiornalisti è arrivato come un fulmine a ciel sereno in una sera di settembre. Ad annunciarlo, prima Tommaso Paradiso, frontman del gruppo, e poi Marco Antonio ‘Rissa' Musella, storico bassista della band. Arrivano ora le dichiarazioni di Giuseppe Cavallaro, manager di quest'ultimo: "Parlo a nome dei ragazzi e vi dico che la band proseguirà la sua avventura, ci sono degli inediti che usciranno, ci sarà un nuovo frontman, molte belle cose che accadranno ancora".

Le indiscrezioni sul nome di Leo Pari

A fronte di alcune indiscrezioni fuoriuscite dall'entourage, sembra che il nuovo cantante dei TheGiornalisti potrebbe essere Leo Pari, grande amico di Tommaso Paradiso e di Marco Antonio Rissa Musella, già in collaborazione con loro negli ultimi tempi e presente sul palco del Circo Massimo per il concertone che ha rappresentato la fine della loro storia musicale. Ed è con Musella che Leo Pari ha scattato diverse foto su Instagram, nelle quali i due sembrano essere molto uniti, non solo nel lavoro ma anche nella vita privata. "Il riscaldamento l’abbiamo fatto, adesso siamo pronti per scendere in campo con la nuova formazione @boys_boys_toys. Abbiamo tanta musica da farvi ascoltare e ballare, e non vediamo l’ora di venire a tirare gli asciugamani dal palco" ha scritto Pari a corredo di una foto in uno spogliatoio, mentre siede al fianco del bassista degli ex TheGiornalisti.

Il botta e risposta tra Paradiso e Musella

"Chi decide autonomamente di andar via può andare a cercare di guadagnare più soldi da solo. Poi se ognuno può scrivere quello che vuole sui social, io dichiaro di aver scritto tutte le canzoni dei Rolling Stones" ha dichiarato in un post poco sereno il bassista Musella, a seguito della story di Tommaso Paradiso, nella quale ha annunciato lo scioglimento del gruppo, senza dare troppe spiegazioni.

Tra qualche giorno uscirà una nuova canzone. Non uscirà come TheGiornalisti ma uscirà come Tommaso Paradiso. D’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più TheGiornalisti, ma sarà Tommaso Paradiso. E’ giusto che sia così. E’ stata una fantastica avventura che ci ha portato fino al Circo Massimo. Ma sapete meglio di me, o come me, che le storie nella maggior parte dei casi non sono eterne. E’ inutile che vi stia a raccontare le dinamiche per le quali si è arrivati a questa conclusione. I problemi ce li teniamo per noi. A voi deve rimanere tutto l'amore che in questi anni abbiamo condiviso insieme.