24 Giugno 2013
13:10

Sarà “Alfonso” di Levante il tormentone dell’estate 2013?

Il fenomeno Levante sta invadendo tutta Italia, grazie a sonorità allegre e a un brano “Alfonso” che tutti ormai cantano a memoria. Prodotta da un’etichetta torinese indipendente il singolo della cantante siciliana si candida ad essere uno dei tormentoni dell’estate.

Handclapping selvaggio, ritornello che ti si pianta in testa e non se ne va più e una freschezza che lo getta già nel frullatore dei probabili (ormai possibili) tormentoni estivi: lei è Levante e la canzone è "Alfonso". Pubblicata dall'etichetta torinese indipendente Inri (e fortemente voluta dal fondatore dell'etichetta Davide “Anti Anti” Pavanello) che ha nel suo rooster anche il cantautore Bianco (uscito qualche mese fa con la bella "La solitudine perché c'è") il quale ha contribuito in prima persona all'album, Levante è la prima cantautrice dell'etichetta e da esordiente sta già dando non poche soddisfazioni.

In attesa dell'album che uscirà a ottobre e si chiamerà "Manuela distruzione", la cantautrice siciliana ha conquistato il pubblico al grido di "che vita di merda" ("Corre l’anno 2013, in mano alcolici… e niente più / Che vita di merda / Ma che cosa c’entra il bon ton? / Ho riso per forza ho rischiato di dormirti addosso / Stronzo, tanti auguri ma non ti conosco") e si è meritata anche l'apertura del tour di Max Gazzè, un altro che è riuscito a piazzare per tanto tempo un singolo nei primi posti delle classifiche di vendite grazie alla sanremese "Sotto casa", in heavy rotation sulle maggiori radio italiane.

Levante rientra in quell'onda indipendente che dalla Sicilia sta montando in tutta Italia e si caratterizza per il cantautorato: da Colapesce a Dimartino, passando per Paletti. Una Sicilia lasciata nell'adolescenza per trasferirsi a Torino, dove ha continuato a scrivere canzoni che aveva cominciato a comporre già a 11 anni. E intanto "Alfonso" rientra in quella serie di canzoni che improvvisamente diventano famose e tutti cantano senza rendersi conto, a volte, che nel testo di allegro c'è ben poco (da "Fuori dal tunnel" di Caparezza a "La guerra è finita" dei Baustelle): una festa alla quale non si vorrebbe stare e di cui non si conosce il festeggiato, gente che ti pesta i piedi e trenini forzati ai quali non si ha minimamente voglia di partecipare.

Questo è il pezzo, nel caso in cui ve lo foste perso:

Ecco le date confermate per il tour:
11 Luglio @Hydrogen Festival (Piazzola Sul Brenta)
12 Luglio @Reggia di Venaria Reale (Venaria -To)
20 Luglio @Nuvolari Libera Tribu' (Cuneo)
21 Luglio @La Versiliana (Marina Di Pietrasanta – LU)
26 Luglio @Piazza Duomo (Belluno)
30 Luglio @Parco Gondar (Gallipoli – LE)
02 Agosto @Arena Expo (Latina)
09 Agosto @Piazzale Roma (Riccione)
11 Agosto @Festambiente (Rispescia – GR)
31 Agosto @Campo volo (Reggio Emilia)
05 Settembre @Metarock (Pisa)

Levante sceglie
Levante sceglie "Memo" come seguito del tormentone "Alfonso" (GUARDA)
Quale sarà il tormentone estivo del 2013? (VIDEO COMPILATION)
Quale sarà il tormentone estivo del 2013? (VIDEO COMPILATION)
"Torna a Surriento" remix, il tormentone brutto dell'estate 2013
Alessandra De Stefano a lutto per Davide Rebellin:
Alessandra De Stefano a lutto per Davide Rebellin: "In Italia si muore ancora in bici"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni