Sanremo 2021 riparte dai giovani. Da ieri infatti è possibile inviare le domande di partecipazione alle selezioni di Sanremo giovani, quest'anno con alcune novità. La manifestazione prenderà luogo a Roma e a Sanremo nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2020 e verrà trasmessa su Rai 1. Si comporrà di una fase di semifinali in cui si esibiranno 20 artisti dal vivo, di cui solo 10 arriveranno alla fase finale in base al voto della commissione musicale e del pubblico.

Come partecipare

Per partecipare alle selezioni della manifestazione, i giovani artisti dovranno possedere alcuni requisiti fondamentali per l'ammissione. Gli artisti, con riferimento alla data del 31 gennaio 2021, dovranno aver compiuto il 15° anno d'età e non potranno aver compiuto il 34°. Una novità rispetto agli anni passati, dove le selezioni di Sanremo Giovani erano aperte anche a chi avesse conseguito il 34° anno d'età. Un altro requisito fondamentale sarà l'assenza di partecipazioni in passato al Festival di Sanremo nelle categorie "Campioni". L'ultimo paletto per gli artisti che vorranno partecipare a Sanremo giovani è il divieto di iscrizione alla manifestazione Area Sanremo, edizione 2020. Le domande di partecipazione potranno essere inviate sul sito della Rai dal 1° settembre 2020 al 1° ottobre fino alle ore 18. L'elenco degli artisti ammessi all’audizione sarà poi pubblicato sul sito della Rai.

Le fasi della selezione

Dopo la consegna della domanda di partecipazione avvenuta attraverso la presentazione del video, testo e musica della canzone da parte dell'artista o della casa discografica, gli artisti verranno ascoltati in due fasi. Nella prima fase di ascolto, la commissione di ascolto valuterà tutte le canzoni consegnate dagli artisti. Le canzoni scelte porteranno l'artista a doversi esibire dal vivo davanti alla commissione musicale. La decisione della stessa porterà poi gli artisti a partecipare o meno alla manifestazione Sanremo giovani.