10 Agosto 2015
17:47

San Lorenzo, l’augurio di Jovanotti: “I desideri prendeteli sul serio, perché si avverano”

Jovanotti coglie l’occasione della notte di San Lorenzo per suonare un pezzo de ‘La notte dei desideri’ per i fan e soprattutto parlare del concetto di ‘desiderio’ e di come ‘minchiate’ a parte, bisogna crederci perché si avverino.

È dallo spazio che scrive Jovanotti, presumibilmente in vacanza dopo il ‘Lorenzo negli stadi tour' che l'ha visto impegnato lo scorso luglio. Un attimo di pausa in vista del ritorno sul palco, quando il cantante sarà protagonista nei Palazzetti d'Italia e non solo. Lorenzo è tornato per un'occasione speciale, ovvero la notte di San Lorenzo, quella, per intendersi, in cui milioni di persone alzeranno la testa al cielo per guardare le stelle cadenti, tradizione estiva che in tanti non si negano.

E l'occasione è buona per parlare di desideri, argomento caro al cantante: 

anche i più deterministi materialisti razionalisti di noi pur liquidando come minchiata galattica questa cosa dell'esprimere un desiderio ogni tanto lo esprimono un desiderio, lo so, guardando il cielo, cercando una stella o quando una coincidenza attraversa il loro cammino, zitti zitti, senza dirlo a nessuno. Ho conosciuto gente, anche alcuni parenti, che ogni occasione è buona per esprimere un desiderio. Arrivava la stagione delle ciliegie, e alla prima ciliegia vai che mi dicevano di esprimere un desiderio. C'era in cielo una nuvola a forma di qualcosa, esprimi un desiderio. Si versava una bicchiere sulla tovaglia a tavola, esprimi un desiderio. Due finestre di due piani di un palazzo con appesi ad asciugare due panni dello stesso colore vai esprimi un desiderio. Flic e floc, esprimi un desiderio. Una cacata di piccione sulla spalla, esprimi un desiderio. Lancia la lattina nel cestino, prima esprimi un desiderio, se fai centro si avvera sicuro. Tutta una vita così, e un po' sono stato contagiato. Insomma, non so se in questi giorni vi capiterà di vedere stelle cadenti, anche perchè stasera per esempio in molte zone il cielo è coperto, quindi facciamo così, trovatevi una coincidenza qualsiasi (trovatevela però sennò non vale) ed esprimete il vostro.

Un augurio quello di Jovanotti, che a bando la ‘minchiata galattica' e tutte le buone occasioni per sperare nella realizzazione di un desiderio – come quello realizzato di vedere ‘L'estate addosso' in testa alle canzoni più programmate dalle radio -, mette in guardia i fan, perché i desideri, se ci si crede ‘poi si avverano':

Mi viene il sospetto, per esempio, che il fatto che l'estate addosso sia diventato il pezzo più trasmesso di questi giorni d'estate sia conseguenza di un bicchiere versato sulla tovaglia una sera d'autunno. Non prendetemi sul serio quando dico una cosa così, dai, però i desideri , specialmente quelli che si esprimono in silenzio, prendeteli sul serio, perchè poi si avverano.

Il successo di Jovanotti: le notti dei desideri di 500 mila fan
Il successo di Jovanotti: le notti dei desideri di 500 mila fan
Jovanotti a Napoli, l'organizzatore:
Jovanotti a Napoli, l'organizzatore: "Non confermo duetto con Ramazzotti, ma me lo auguro"
Jovanotti ha scelto: sarà il rapper Salmo ad aprire il 'Lorenzo negli stadi 2015'
Jovanotti ha scelto: sarà il rapper Salmo ad aprire il 'Lorenzo negli stadi 2015'
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni