28 Febbraio 2018
10:54

Robbie Williams parlare della sua malattia: “Ho un problema in testa che vuole uccidermi”

In un’intervista al Sun, Robbie Williams torna ad affrontare i suoi problemi mentali, parlando di qualcosa nella sua testa che vuole ucciderlo.
A cura di Redazione Music
robbie-williams
Robbie Williams (Getty Images)

Qualche tempo fa Robbie Williams, star del pop inglese, prima coi Take That e poi da solo ha parlato apertamente dei suoi problemi mentali. Problemi gravi che lo portano a combattere anche con la morte, come ha ribadito anche in un'intervista al Sun, tabloid inglese a cui ha confessato che sta lottando con un problema che vuole ammazzarlo. E non è la prima volta che il cantante parla così apertamente di morte: nel 2007 fu costretto a tornare in riabilitazione, dopo aver avuto problemi di dipendenza a 19 anni, essere riuscito a uscirne, prima di ricaderci costantemente ed essere arrivato a 24 ore dalla morte il giorno dei suoi 33 anni. In più il cantante soffre di problemi di ansia, peso e paura del palco.

La malattia mentale

"Fortunatamente e sfortunatamente, abbandonato a me stesso, tendo a sabotare tutto" ha spiegato al tabloid inglese. "Ho una malattia che vuole ammazzarmi ed è dentro la mia testa e da cui devo proteggermi". In un'intervista di qualche mese fa alla rivista musicale NME, il cantante spiegò che non si trattava solo di depressione, ma che in realtà non si sa mai cosa di sta affrontando "sai solo che vive nella tua testa e che non capisci cosa sia (…) Non c'è nulla nei media che può descrivere quello che sto attraversando o sto provando".

La mancanza di George Michael

Un concetto che ha ribadito anche al Sun: "A volte è una cosa che mi schiaccia, altre un mezzo che utilizzo sul palco. Talvolta vivo in pace ed è bellissimo, ma la maggior parte del tempo sono umano, ho esperienze umane, cerco di affrontare le difficoltà e le tribolazioni di ciò che attraversa la mia testa".La morte del suo amico George Michael è stata la scintilla per tornare su questo argomento: "Abbiamo attraversato montagne russe molto simili e mi manca tantissimo, vorrei che fosse qua".

Nuovo tatuaggio per Robbie Williams che si disegna se stesso sul petto
Nuovo tatuaggio per Robbie Williams che si disegna se stesso sul petto
Mondiali Russia 2018, Robbie Williams aprirà assieme alla soprano Aida Garifullina
Mondiali Russia 2018, Robbie Williams aprirà assieme alla soprano Aida Garifullina
Ayda Field:
Ayda Field: "La vita sessuale con Robbie Williams è morta, è diventato un fot*uto orso addormentato"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni