Tra coloro che si sono vaccinati nel Lazio c'è anche Renato Zero. Il cantante lo ha annunciato con una foto postata sui suoi social che è oltre a una dimostrazione importante per la campagna vaccinale, anche un modo per invitare i suoi tanti fan a fare altrettanto e non avere paura. Il cantante ha portato l'immagine che lo coglie nel momento dell'inoculazione del vaccino. Cappellino, mascherina e t-shirt nera, il cantante si mostra tranquillo mentre un infermiere gli fa la siringa sul braccio: "Il paziente Zero vuole cantare per voi ancora per tanto tempo! E che voi, possiate venire ad ascoltarmi per tanto tanto tempo ancora. Viva il vaccino! Viva la vita!!!".

La reazione dei fan

Come sempre Zero se ne frega di tutte le polemiche e posta la foto mettendosi in gioco anche con i fan. Tantissimi tra questi, tra l'altro hanno approvato la scelta, riempendo i commenti di amore per quello che resta una delle icone della musica italiana, in grado di continuare a pubblicare album di inediti e volare in testa alle classifiche. Allo stesso tempo quei pochi che hanno criticato la scelta sono stati isolati dagli altri che hanno parlato di amore per l'uomo e l'artista al di là di qualsiasi pensiero, sottolineando l'importanza del vaccino.

Il successo del progetto RenatoZeroSettanta

Settant'anni compiuti lo scorso 30 settembre per Renato Zero che non ha mai perso la voglia di fare musica e muoversi al di là di una carriera lunghissima. Il cantante, infatti, per festeggiare questo traguardo ha pubblicato "RenatoZeroSettanta", un progetto che lo ha visto protagonista dell'uscita di tre album di inediti in tre mesi, per un totale di quaranta brani inediti che sono schizzati in testa alle classifiche di vendita, arrivando anche al primo posto: "Un percorso in tre album che vuole raccontare i suoi “ rumorosi anni ”, ma che aspira soprattutto a trasmettere quella coerenza che ha sempre contraddistinto Renato Zero in ogni sua produzione" come si leggeva nella nota stampa.