192 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Festival di Sanremo 2023

Record per il Festival di Sanremo 2023: 20 brani certificati da Fimi, uno in più del 2022

Con il disco d’oro conquistato da Terzo cuore di Leo Gassman, il Festival di Sanremo 2023 è l’edizione con più singoli certificati da Fimi: superati i 19 del 2022.
A cura di Vincenzo Nasto
192 CONDIVISIONI
Leo Gassman, foto di LaPresse
Leo Gassman, foto di LaPresse
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

L'anno scorso si era fermato a 19 il conto degli artisti che erano riusciti a certificare il proprio brano presentato al Festival di Sanremo. Un record che aveva accumulato ancora più valore attraverso il numero di copie vendute dai singoli del Festival, superando quota tre milioni, anche grazie ai successi di brani come Brividi di Mahmood e Blanco, ma anche Farfalle di Sangiovanni e Dove si balla di Dargen D'Amico. Invece, con il disco d'oro conquistato da Terzo cuore di Leo Gassman, il Festival di Sanremo 2023 diventa quello con più singoli partecipanti certificati dalla Fimi: addirittura 20. Un risultato storico che amplifica, se ancora ce ne fosse bisogno, il lavoro da direttore artistico del Festival di Sanremo di Amadeus.

Il disco d'oro di Leo Gassman premia il Festival di Sanremo 2023

La Fimi, come ogni lunedì, ha annunciato le certificazioni dei brani in Italia e nelle scorse ore il disco d'oro è andato a Terzo cuore di Leo Gassman, presentato sul palco del Festival di Sanremo. Il brano ha collezionato oltre 50mila copie vendute ed è diventato il 20° singolo di questa edizione ad aver ottenuto una certificazione Fimi, migliorando il risultato dello scorso Festival di Sanremo, il cui conto si era chiuso a 19. Anche se non sono stati raggiunti gli stessi volumi di copie vendute rispetto al precedente Festival, attestatosi oltre i 3 milioni di copie vendute, mentre nel 2023 si è ancora fermi sotto i 2,9 milioni, è utile osservare anche come sia stato ampio il raggio di ascolto dei partecipanti all'ultima edizione. Dalle prime due classificate, Due Vite di Marco Mengoni e Cenere di Lazza, che hanno guadagnato rispettivamente tre e cinque platini, si passa ai dischi d'oro di Olly con Polvere e Gianmaria con Mostro.

Chi è rimasto fuori dalle certificazioni Fimi

In questa classifica è impossibile dimenticare il disco di platino di Splash di Colapesce Dimartino, che non ha replicato la portata di un brano come Musica leggerissima del 2021: oltre 35omila copie vendute e cinque dischi di platino. Tra gli esordienti, oltre al terzo classificato Mr Rain che con la sua Supereroi ha venduto oltre 300mila copie, certificata triplo disco di platino, sono arrivati risultati soddisfacenti anche per Rosa Chemical e Ariete. L'autore torinese ha venduto oltre 100mila copie, conquistando un disco di platino con Made in Italy: destino simile per la giovane cantante romana con il singolo Mare di Guai. Fuori dal gruppo dei brani certificati dalla Fimi rimangono i restanti autori promossi da Sanremo Giovani, oltre ai Cugini di Campagna, i Modà, Gianluca Grignani e Anna Oxa.

192 CONDIVISIONI
712 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views