105 CONDIVISIONI

Proposta di matrimonio al concerto di Ermal Meta a Pescara, l’artista: “Vi dichiaro nei guai”

Nicola Manzone ha scelto il concerto di Ermal Meta per fare la sua proposta di matrimonio alla fidanzata Marika. L’artista, complice del ventinovenne, lo ha aiutato a organizzare questa romantica sorpresa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Daniela Seclì
105 CONDIVISIONI
Immagine

Il concerto di Ermal Meta, tenutosi venerdì 4 agosto al Teatro d'Annunzio di Pescara, si è tinto di romanticismo. Nel corso dell'evento, infatti, l'artista ha aiutato un giovane originario di Frisa a chiedere in sposa la sua fidanzata. Dopo essere sceso dal palco, si è avvicinato a Nicola Manzone – 29 anni –  e a Marika, la sua compagna originaria di Noepoli in provincia di Potenza e con grande stupore da parte di lei, ha invitato il ragazzo a fare la fatidica proposta.

La proposta di matrimonio di Nicola a Marika

Ermal Meta è sceso dal palco e ha raggiunto i due giovani, quindi ha fatto le dovute presentazioni:

"Tu sei Marika vero? Molto piacere di conoscerti. E tu sei Nicola immagino, che bello. Allora, lui vuole dirti una cosa e voleva farlo qui a Pescara. Vedo che qui ha un anello, alza la mano e fallo vedere".

Mentre il pubblico urlava entusiasta, Nicola – con un filo di voce – ha pronunciato la romantica frase:

"Mi vuoi sposare?"

Marika ha risposto di sì e Ermal Meta ha ironizzato: "Ha risposto di sì, vi dichiaro ufficialmente nei guai". Una volta terminato il concerto ha parlato dell'accaduto su Facebook, pubblicando una foto di quel momento magico:

"Ieri ho aiutato Nicola a chiedere la mano di Marika. Lei ha detto sì".

105 CONDIVISIONI
Ermal Meta è il figlio che tutti i talent show vorrebbero avere
Ermal Meta è il figlio che tutti i talent show vorrebbero avere
La proposta di matrimonio al concerto di Tiziano Ferro a Messina
La proposta di matrimonio al concerto di Tiziano Ferro a Messina
Ermal Meta sulla morte di Giulia Cecchettin: "Il cambiamento deve riguardare gli uomini"
Ermal Meta sulla morte di Giulia Cecchettin: "Il cambiamento deve riguardare gli uomini"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views