I problemi alla schiena che da un po' di tempo affliggono il cantante dei Jamiroquai Jason Kay lo hanno costretto a cancellare due concerti previsti per i prossimi giorni alla 02 Arena di Londra, rinviandoli al prossimo dicembre. Qualche giorno fa il cantante aveva postato sulla sua pagina Instagram alcuni video che lo ritraevano nel letto d'ospedale e in cui spiegava: "Ciao, qui Jason, sono appena uscito dal Teatro, dove mi hanno sottoposto ad alcune iniezioni dolorosissime a alla schiena. Mi spiace tantissimo di essere qui, su questo letto, immobilizzato" ha detto il cantante dando appuntamento ai concerti di Londra. Eppure nei giorni scorsi Kay ha dovuto avvisare che anche quei concerti sarebbero saltati.

Sulla pagina Facebook della band, infatti, un messaggio dello staff spiegava che il cantante si stava riprendendo ed era in riabilitazione dopo l'intervento della settimana precedente, ma che era costretto, appunto, a rinviare i due concerti londinesi che si terranno il 3 e il 6 dicembre prossimo, sottolineando le informazioni utili per chi avesse acquistato il biglietto.

Sotto al messaggio di servizio c'era anche qualche rigo scritto da Kay

Ciao, è con enorme dispiacere che ancora una volta devo deludervi a causa dei problemi alla mia schiena. Non mi sono mai sentito così frustrato a causa della situazione in cui mi trovo e non vedo l'ora di tornare in forma. Dopo due operazioni sono solo parzialmente attivo e so che non potrei dare il 125% dell'energia che ho bisogno di dare per dare a voi, gente fantastica, uno show super. Sono un tipo orgoglioso e mi spezza il cuore essere costretto a rinviare questi concerti e chiedervi di portare pazienza. Sono distrutto e mi sento molto giù. Il 2017 si sta rivelando un anno molto duro, con la perdita di alcuni cari amici in veloce successione e l'impossibilità di esibirmi al meglio possibile nell'unica maniera in cui sono capace a farlo, fin da quando mi sono esibito per la prima volta a 17 anni (…). Voglio scusarmi con tutti voi che senza dubbio avere previsto viaggi in aereo e presi del tempo per vederci a Parigi, Atene e Londra, ma vi do la mia parola, vi prometto che tornerò e vi darò il concerto che meritate. Grazie a tutti.

Dovrebbe essere confermata, dunque, per adesso, l'unica tappa che la band ha in Italia, quando si esibirà alla Visarno Arena martedì 11 luglio all'interno di Firenze Rocks.