"Se ci avessero detto che un giorno avremo cantato per il Papa, difficilmente ci avremmo creduto…" hanno scritto sui loro social Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, ovvero i tre cantanti meglio conosciuti come Il Volo, che ancora una volta si ritrovano a cantare per Papa Francesco, questa volta davanti a una folla oceanica a Panama, dove il Santo Padre ha tenuto messa al Campo San Giovanni Paolo II in occasione della XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù. Un appuntamento importante che ha avuto Il Volo protagonista ancora una volta: "#Panama, eccoci! Siamo pronti a dar voce a tutta la nostra emozione per il nostro terzo incontro con il Papa. Stasera canteremo per lui al campo San Giovanni Paolo II, inizia il conto alla rovescia!" avevano scritto poche ore prima dell'esibizione scattandosi una foto dal palco e seguendo sulle loro storie su Instagram anche la messa papale.

Un appuntamento importante per i tre ragazzi che si sono ritrovati a suonare davanti a diverse centinaia di persone, portando la loro musica ancora una volta oltre confine, come già successo qualche settimana fa, quando passarono qualche giorno assieme ai militari italiani impegnati in Libano e da cui è stato tratto il documentario "Voci di Natale", andato in onda su Rai Uno durante le feste di natale.

Il trio, già vincitore del Festival di Sanremo nel 2015 con al canzone "Grande amore" che gli permise di riscontrare una popolarità sempre maggiore anche nel loro Paese, dopo aver conquistato un'ottima platea di pubblico all'estero, tornerà sul palco dell'Ariston dal 5 al 9 febbraio quando si terrà la 69a edizione del festival, questa volta chiamati dal Direttore artistico Claudio Baglioni. Il Volo porterà a Sanremo la canzone "Musica che resta", scritta da Gianna Nannini, Emilio Munda, Piero Romitelli e Antonello Carozza che anticipa il nuovo lavoro della band "Musica" che uscirà il 22 febbraio.