L'operazione a Povia è andata bene, come ha comunicato il cantante sui social. Nei giorni scorsi l'autore de "I bambini fanno oh" aveva postato su Facebook una foto che lo ritraeva in un letto d'ospedale in attesa, appunto, di un'operazione "per una cosa che nel tempo si è aggravata". Povia diceva di avere paura ma che era in buone mani, come ha confermato nel post in cui tranquillizzava i fan sugli esiti dell'intervento: "Nella foto appena uscito dalla sala operatoria! Questo grande uomo mi ha salvato da cose che mi avrebbero portato conseguenze brutte. Franco so che non t'interessa la pubblicità (manco ne hai bisogno) ma grazie non solo per serietà e capacità, anche per il cuore, la passione e l'umanità con cui fai questo delicato lavoro" ha scritto il cantante a corredo della foto che lo vede abbracciato al medico che lo ha operato.

Povia ringrazia il medico che l'ha operato

"Il team è a tua immagine e somiglianza, si percepisce e si vede nel momento più importante in sala operatoria all’Ospedale G. Rummo di Benevento. Abbraccio forte a te e alla tua metà Giovanna, indispensabile per te.. Vi voglio bene" ha continuato Povia, ringraziando una serie di persone che gli sono state vicine in queste ore e i fan che nelle scorse ore hanno voluto dimostrargli l'affetto con migliaia di commenti sui social: "Ora recupero e controlli <3 Grazie a tutti per i commenti bellissimi nel post precedente. #amoreatutti #FrancoGiangregorioNumero1" ha chiosato il cantante.

Povia e l'operazione per una cosa che si è aggravata

Nei giorni scorsi il cantante aveva annunciato così l'operazione: "Sono in ospedale.. pronto per essere operato domattina, per una cosa che nel tempo si è aggravata. Ho paura ma sono in buone mani, qui c’è un team fantastico. Al risveglio vi leggero’" e a quel punto aveva voluto condividere una sua canzone, quella che reputa la sua canzone più bella, postandola come colonna sonora alla foto: "Mi hanno sempre chiesto qual è la mia canzone più bella, ora lo posso dire.. è questa. Ascoltatela vi emozionerà". Nel brano, che si chiama "Voglio respirare", Povia canta anche: "voglio respirare ancora e non morire mai, voglio respirare l'odore dell'aria quando da bambino giocavo a pallone".