20 CONDIVISIONI

Portare un figlio a un concerto rock non significa essere un cattivo genitore

Un giudice ha stabilito che portare la figlia di 11 anni a un concerto di Pink non è reato e non significa essere un cattivo genitore, anzi: “A breve si capirà che una ragazza è andata al suo primo concerto rock con sua madre e si è divertita”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
20 CONDIVISIONI
Immagine

Un giudice ha stabilito che una madre non ha commesso alcun reato, né tantomeno si è comportato come cattivo genitore per aver portato la figlia 11enne a vedere un concerto della cantante americana Pink. In nessun modo, aver portato la bambina al concerto ha oltrepassato i limiti del buon geniotore, ha scritto il giudice nella sentenza, spiegando anzi come sia stata un'ottima occasione per vedere il primo concerto rock e passare una bella serata con la madre:

"La decisione [della madre, ndr] non ha in alcun modo sottoposto il bambino ad alcun rischio, on compromesso la sua salute, sicurezza o benessere. Al contrario, quando tutto il fumo di questo contenzioso di custodia si diramerà, sarà evidente che tutto ciò che è successo è che una ragazza è andata al suo primo concerto rock con sua madre e si è divertita"

Il punto della questione è che il padre si era lamentato del fatto che la cantante usasse testi poco adatti a una ragazzina di 11 anni con riferimenti al sesso sia nelle parole che nei gesti. La difesa della madre, però, era chiara: stando a quanto detto davanti al giudice la donna si era premunita di controllare su YouTube che nulla potesse essere rischioso per la figlia e il giudice le ha dato ragione.

Il mese prossimo, tra l'altro, la cantante – che nelle scorse settimane ha dovuto rispondere alle critiche di alcuni hater che l'accusavano di essere ingrassata troppo – sarà premiata dalla BMI (Broadcast Music Inc.) per la sua capacità di scrittura. Pink, infatti, ha scritto da sé alcuni dei suoi successi maggiori, da ‘Just Like A Pill' a ‘God Is A DJ'. Il Presidente del Premio per il Songwriting ha detto che la cantante:

"Ha catturato appieno gli amanti della musica con la sua indimenticabile, emozionale e tagliente magnificenza delle canzoni, della voce e per le performance"

20 CONDIVISIONI
Arrivano i Muse: al Rock in Roma uno dei concerti più attesi dell'anno
Arrivano i Muse: al Rock in Roma uno dei concerti più attesi dell'anno
Il cane che balla a ritmo di musica al concerto rock
Il cane che balla a ritmo di musica al concerto rock
Sophie Codegoni: "Non esco sempre con mia figlia Celine Blue, essere mamma non significa annullarsi"
Sophie Codegoni: "Non esco sempre con mia figlia Celine Blue, essere mamma non significa annullarsi"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views