22 Agosto 2013
11:58

Pooh gratis a Potenza con polemica, paga il Comune con i soldi del petrolio

Gran finale per la Festa della Madonna a Viggiano, provincia di Potenza. Arrivano i Pooh gratis ma, scrive “Il Fatto Quotidiano”, paga il Comune con il soldi versati dall’Eni per l’estrazione del petrolio. Il presidente del Csail: “E’ uno spreco inutile”, il sindaco: “Polemiche sterili, faremo un’offerta alla Madonna”.

Su "Il Fatto Quotidiano", spicca la notizia del gran finale della Festa della Madonna, tradizionale manifestazione che si tiene ogni anno a Viggiano, piccolo paesino di 2mila abitanti in provincia di Potenza. Nell'ultima serata di festeggiamenti arrivano i Pooh, regalati alla cittadinanza dal Comune. Un concerto in grande stile, considerato forse troppo grande per le dimensioni del paesino, soprattutto se si pensa che l'ingaggio dei Pooh sarà pagato, si legge sempre sul giornale diretto da Antonio Padellaro, grazie alle royalties che l'Eni versa al Comune, per l'estrazione del petrolio nel territorio. Il presidente del Csail, il Comitato sviluppo aree interne lucane, Filippo Massaro ha espresso così il suo dissenso:

Uno spreco al quale il Comune di Viggiano ci ha abituati da anni, con la presenza, in occasione della festa della Madonna di Viggiano, dei più noti e più pagati big della musica

"Un'offerta alla Madonna". Il sindaco di Viggiano, Giuseppe Alberti, minimizza la questione, contattato da ilfattoquotidiano.it:

Inutile sollevare polemiche così banali. Daremo un contributo al Santuario della Madonna, cioè il vero organizzatore della festa. A quanto ammonta? Che importanza ha: se ve lo dico, non risolviamo certo i problemi dell'Italia.

Viggiano è il cuore del più ricco giacimento petrolifero onshore d'Europa, la Val d'Agri, con una ventina di pozzi dove deriva, come informa la stessa Eni, "prevalentemente la produzione complessiva di idrocarburi in Basilicata", premiata sotto forma di royalties, da circa 300 milioni di euro divisi tra i vari Comuni. La presenza dell'Eni nel paesino della Basilicata ha, inevitabilmente, causato un forte impatto ambientale. Per la sola attività estrattiva del 2012, al 31 luglio scorso il comune di Viggiano ha incassato 20 milioni di euro, soldi grazie ai quali la cittadinanza potrebbe vivere di rendita. E invece la disoccupazione c'è anche in quel paese. Come vengono spesi i soldi dell'Eni a Viggiano? "Progetti per l'occupazione e di sostegno alle imprese locali, opere pubbliche, tra cui una piscina coperta e un palazzetto dello sport, un campo da calcio e promozione del turismo" dice il sindaco. Ma il paese del petrolio chi può mai visitarlo? Ecco perché, attacca il presidente dello Csail, "il concerto dei Pooh a Viggiano è considerato uno spreco".

Carla Bruni, polemica in Francia sui viaggi gratis a spese dello stato
Carla Bruni, polemica in Francia sui viaggi gratis a spese dello stato
Sonia Bruganelli difende Elisabetta Franchi: “L’azienda è sua, paga lei e assume chi vuole”
Sonia Bruganelli difende Elisabetta Franchi: “L’azienda è sua, paga lei e assume chi vuole”
1.439 di Videonews
Primi problemi lavorativi per Di Cataldo: annullato il concerto di Pontelandolfo
Primi problemi lavorativi per Di Cataldo: annullato il concerto di Pontelandolfo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni